Virginia Raggi: dalla sua parte un personaggio davvero originale

Il Mago Otelma, intervistato da Radio Cusano, ha parlato del sindaco di Roma Virginia Raggi: “Con lei ce l’hanno palazzinari e burocrati corrotti”.

chiudi

Caricamento Player...

Durante un’intervista telefonica a Radio Cusano Campus, l’emittente dell’Università degli Studi Niccolò Cusano, i conduttori Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio hanno chiesto al Mago Otelma che cosa ne pensava del grande turbinio politico che riguarda il sindaco di Roma Virginia Raggi.

L’uomo ha difeso quello che sta facendo il neo sindaco di Roma Virginia Raggi:

“E’ ostaggio di forze aliene. Da fastidio ai poteri forti e alle strutture ampiamente corrotte dell’urbe, che trovano in lei un ostacolo. Ciò era ampiamente prevedibile, è naturale che chi è avvezzo a intrallazzare e sbranare con ingordigia gli interessi del popolo romano, veda in lei un ostacolo da rimuovere in qualche modo.

Era naturale che ciò accadesse, anzi accadrà anche di più. Virginia Raggi non ha fatto nulla di scorretto. In tanti hanno paura di lei perché lotta la corruzione. E’ osteggiata da forze aliene e ce l’hanno con lei i palazzinari e i burocrati corrotti.

Tenteranno una riedizione della pugnalata alle spalle subita da Marino. Le spalle della Raggi sono spalle d’acciaio, sarà impossibile defenestrare Virginia Raggi, che governerà Roma ancora a lungo.”

Il Mago Otelma ha poi parlato della sconfitta di Angela Merkel, che ha ribattezzato “La cicciona di Berlino”:

“Siamo felici della sonora sconfitta della cicciona di Berlino. Avevamo profetizzato la sua sconfitta ed infatti è stata spazzata via. Lei e Renzi faranno la stessa fine.

Insieme stanno e insieme ruzzoleranno sonoramente al suolo, perché è il popolo che decide, non questi omuncoli e queste donnicciole. Se lo devono mettere in testa. Renzi perderà il referendum, ma non si dimetterà. Resterà attaccato al potere”.

Infine ha concluso l’intervista parlando di Gigi D’Alessio:

“Se riuscirà a ripagare i suoi debiti? Non sappiamo in cosa consistano i suoi debiti. Di Gigi D’Alessio abbiamo una opinione favorevole, è un nostro collega canoro. Vorremmo anzi proporre un duetto con Gigi D’Alessio.

Non avremmo nessuna difficoltà, abbiamo già duettato con Rossano Rubicondi, sarebbe bello duettare anche con Gigi D’Alessio. Come persona ci è complessivamente simpatica, potremmo collaborare artisticamente senza particolari problemi.

Preferiremmo un duetto maschile, senza Anna Tatangelo però. Eventuali interferenze di terzi di sesso femminile potrebbero intorpidire le acque. La Tatangelo potrà cantare per conto suo”.