Dopo la notizia delle due violenze sessuali a Varese, perpetrate su due ragazze in un treno e in una stazione, scatta l’idea di una petizione per carrozze solo femminili.

Carrozze per sole donne, questa è la petizione lanciata da una donna di Malnate dopo le violenze sessuali a Varese. Un 21 enne italiano e un 27enne marocchino hanno violentato una giovane ragazza su un treno regionale Milano-Varese e poi si sono spostati nella stazione di Vedano Olona per tentare un’altra violenza, fortunatamente andata a vuoto.

Carrozze per sole donne sui treni: “Vogliamo sentirci sicure e libere di viaggiare a qualsiasi orario”

La petizione prevede delle carrozze per sole donne sui treni per viaggiare in sicurezza e a qualsiasi ora. Questo iniziativa è stata avviata da una donna in seguito alle violenze sessuali di Varese: “

Con questa petizione chiediamo a Trenord di dedicare, su tutte le sue linee, la carrozza di testa alle donne. In questo modo, a qualsiasi ora, si potrà viaggiare sicure”. Abbiamo il diritto di usare i mezzi pubblici a qualsiasi ora del giorno senza paura. In altri paesi, sui mezzi di trasporto anche locale esistono carrozze dedicate alle sole viaggiatrici“. La petizione sta già raggiungendo moltissime firme, sopratutto dalle pendolari che non si sentono sicure a viaggiare di notte o in orari in cui si tende a rimanere da sole in carrozza.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 09-12-2021


Cane pugnalato e investito: volevano liberarsi di lui ma sopravvive

Scala di Milano, contagi Covid nel corpo di ballo: saltano le prove di “Bayadère”