Viaggi per cinefili: i luoghi legati alle scene cult delle pellicole più amate

Ecco i più bei viaggi per cinefili, la vacanza ideale per chi desidera toccare con mano i luoghi delle scene cinematografiche più famose.

Oggi parliamo di viaggi per cinefili, ma non solo, parliamo anche di emozioni. Il cinema, in fondo, ha accompagnato la vita di ogni persona. C’è sempre infatti quel film al quale siamo particolarmente affezionati, vuoi per i temi che tratta, vuoi per la potenza emotiva che è stato in grado di suscitare.

Il cosiddetto turismo cinematografico, non a caso, sta riscuotendo sempre più successo. Suo punto di forza è la capacità di unire al gusto del viaggio e della scoperta, il fascino senza tempo dell’andare oltre il grande schermo. Ciò offre la piacevole illusione di diventare, anche se solo per poco, protagonisti di quella parte di mondo evocata nella pellicola.

Viaggi per cinefili in Italia: i luoghi che hanno sedotto il cinema

La bellezza senza tempo dei luoghi più suggestivi dell’Italia ne hanno fatta meta prediletta per set cinematografici. Tante le piccole girate lungo lo stivale. Tra queste ricordiamo:

-Il Padrino: La trilogia firmata dal regista Francis Ford Coppola iniziò ad essere girata nel 1971 anche se la storia era ambientata nel 1945. Il regista all’epoca si rifiutò di girare a Palermo, considerata troppo moderna. Decise di spostarsi verso alcuni luoghi caratteristici del messinese.

Tra questi il borgo di Savoca. Tra i più belli d’Italia, si trova a 300 metri sul livello del mare con vista mozzafiato. In Piazza Fossia si trova un’opera dedicata al regista della pellicola. Da non perdere il bar Vitelli che compare nel primo film, all’interno del quale si ritrovano oggetti della tradizione siciliana e altri legati alla memoria del film.

Fonte Foto: https://www.facebook.com/Sicilia-Diary-236499000614015/?tn-str=k*F

-Chiamami col tuo nome: Il film, nelle sale dal 2017, vede la regia di Luca Guadagnino rimasto colpito dalla Lombardia. Le scene sono infatti girate tra i paesaggi della campagna di Lodi e Crema e di città come Sirmione sul lago di Garda e Bergamo. E, in particolare Villa Albergoni (Moscazzano, Crema) e Piazza Vittorio Emanuele III (Pandino Cremona) ma anche Piazza Duomo (Crema) per passare poi sul Lago di Garda (Sirmione) e ai Fontanili di Capralba (Cremona).

Non manca neppure il passaggio al Parco Regionale del Serio (Bergamo) e alle cascate del Serio (Valbondione, Bergamo) così come in Piazza Duomo (Bergamo alta).

Fonte Foto: http:// https://www.facebook.com/ChiamamiColTuoNomeILFILM/?tn-str=k*F

Mine Vaganti: Film del 2010 di Ferzan Ozpetek ambientato a Lecce. Le zone scelte per le riprese sono: Piazza Sant’Oronzo e Piazzetta Carducci; Porta Rudiae e Via Vittorio Emanuele II; Punta della Suina; Villa Materdomini e Palazzo Famularo e la Masseria Cippano.

Fonte Foto: https://www.facebook.com/delegazionefai.dilecce

I luoghi all’estero che hanno ospitato i più importanti set cinematografici

Hollywood ma non solo: sono tanti i luoghi nel mondo ad essere stati protagonisti in qualche pellicola cinematografica. Ciò ha contribuito ad alimentare la curiosità sul loro conto da parte dei turisti.

Notting Hill: Film del 1999 diretto da Roger Michell, vede come protagonisti di una storia d’amore da favola Hugh Grant (un libraio sconosciuto) e Julia Roberts (star di Hollywood). Il film è girato nel quartiere di Notting Hill, ad ovest del centro di Londra. Il film è ambientato soprattutto a Portobello Road con le sue abitazioni colorate e il mercatino delle pulci.

Nella finzione cinematografica proprio qui si trovava la libreria di viaggi del protagonista: in realtà era collocata poco fuori Portobello Road. Per anni fu meta di innamorati che la scelsero come luogo per fidanzarsi per poi chiudere definitivamente.

Fonte Foto: http:// https://www.facebook.com/Londra-37290423821/?tn-str=k*F

Un’ottima annata: Film di Ridely Scott del 2006. Ambientato nelle campagne della Provenza con Russel Crowe. A fare da cornice è lo Château la Canorgue poco distante da Bonnieux. Una delle scene più cult del film è girata nella piscina di Canorgue. Altro luogo importante è il villaggio di Gordes e, in particolare, la piazza e l’hotel le Renaissance.

Fonte Foto: https://www.facebook.com/maurizio.fraternali

La La Land: Film del 2016 scritto e diretto da Damien Chazelle. Il titolo rimanda alla città di Los Angeles dove è ambientato. La pellicola, infatti, è stata girata in oltre quaranta zone della città. Tra queste il Cathy’s Corner dove i protagonisti Mia e Sebastian ballano “A lovely night” di fronte al quartiere di Los Feliz.

La scena è ambientata sulla famosa Mount Hollywood Drive all’interno del Griffith Park (senza panchina e lampione che fanno parte della finzione cinematografica).

Fonte Foto: https://www.facebook.com/DiscoverLosAngeles/

Una forma di turismo, insomma, quella de i viaggi per cinefili, davvero ricca di proposte.

ultimo aggiornamento: 14-03-2019

X