Le più belle città della Spagna: ecco alcuni dei luoghi migliori da visitare nel Paese per una vacanza indimenticabile.

Ci sono molte città bellissime in Spagna. In questo articolo proviamo a presentartene alcune delle migliori in assoluto, mete imperdibili per i turisti di tutto il mondo ogni anno. Da Barcellona a Valencia, passando per Madrid, la capitale, e per Granada e Siviglia, ecco alcune delle località da inserire nel nostro tour spagnolo.

Le più belle città della Spagna: Barcellona

Partiamo da Barcellona. Questa vibrante città ha qualcosa per tutti, dalle ampie spiagge sabbiose alle architetture gotiche, dalla vivace movida serale ai musei di fama mondiale. Inizia la tua giornata esplorando il pittoresco quartiere di Montjuïc. Sali in funivia fino alla cima della collina per ammirare una splendida vista della città, quindi aggirati tra i giardini e fermati al Castell de Montjuic. Se il tempo è bello, scendi fino alla spiaggia di sabbia di Barceloneta per un tuffo o un po’ di tintarella.

museo nazionale di barcellona
museo nazionale di barcellona

Nel pomeriggio, passeggia per il Barrio Gotico, ammirando l’impressionante architettura della Sagrada Família di Gaudí e la Casa Milà. Esplora le bizzarre boutiques e i vivaci bar dei quartieri di El Born e La Ribera, e assaggia le famose tapas spagnole. Verso sera, dirigiti verso il Passeig de Gràcia per fare shopping di lusso, o verso il quartiere di Las Ramblas per una vivace serata fuori. Guarda uno spettacolo al Gran Teatre del Liceu, o goditi qualche live di jazz nei numerosi caffè della città. Insomma, qualunque cosa tu stia cercando, Barcellona ce l’ha.

Cosa fare a Granada, la città dell’Alhambra

Se sei alla ricerca di una vacanza eccitante, non puoi non considerare Granada. Questa vivace città è sede di un gran numero di attrazioni, tra cui il Palazzo dell’Alhambra, la Cattedrale di Granada e i Giardini Generalife. Partiamo proprio dall’Alhambra, una delle principali mete turistiche della città e della Spagna intera. Questa imponente fortezza fu costruita nel XIV secolo ed è ora patrimonio dell’UNESCO. Il palazzo è famoso per la sua elaborata architettura moresca e i suoi giardini. Un’altra attrazione da non perdere a Granada è la Cattedrale. Questa imponente chiesa fu costruita nel XVI secolo ed è considerata una delle più belle in Spagna. Vale la pena visitarla, soprattutto se sei interessato all’architettura gotica.

Infine, non perdere i Giardini Generalife. Questi graziosi giardini una volta facevano parte del Palazzo di Alhambra ed ora sono aperti al pubblico. Sono famosi per le loro fontane, i padiglioni e per i paesaggi che offrono. Sono un vero piacere per i sensi, e forniscono uno splendido sfondo allo skyline di Granada. Ma più in generale è consigliabile perdersi tra le vie della città, quelle del centro storico ma anche quelle del pittoresco quartiere dell’Albayzin.

Madrid, la capitale della Spagna

La capitale spagnola offre molto da vedere. La città è un miscuglio di vecchio e nuovo, con edifici e monumenti risalenti al Medioevo, così come ristoranti alla moda e bar. Alcuni dei luoghi d’interesse principali da vedere a Madrid includono il Palazzo Reale, la Cattedrale dell’Almudena e il Museo del Prado. La città è inoltre sede di un gran numero di parchi, tra cui il Parco del Retiro, perfetto per una passeggiata rilassante in una bella giornata di sole. Madrid è una grande città per lo shopping, e ci sono molte aree commerciali e negozi da esplorare. La città è anche famosa per i suoi ristoranti di tapas, quindi assicurati di gustare qualche piatto mentre sei lì. Qualunque cosa ti interessi, Madrid ce l’ha. Quindi aggiungila alla tua lista di mete da visitare la prossima volta che ti trovi in Spagna.

fontana cibeles madrid
fontana cibeles madrid

Siviglia, nel cuore dell’Andalusia

Siviglia è una città situata in Andalusia, nella Spagna meridionale. Con una popolazione di più di 700.000 abitanti, è la quarta città del Paese e vanta una ricca storia, testimoniata dalla sua architettura. La città è sede dell’Alcázar, un palazzo che fu originariamente costruito dai re moreschi di Siviglia. Oggi ospita la Cappella reale, dove sono sepolti i resti di Cristoforo Colombo. Altre importanti strutture architettoniche di Siviglia sono la Cattedrale di Siviglia e la Giralda, un campanile che fa parte della cattedrale. Questa è stata costruita nel XVI secolo nello stile gotico ed è una delle più grandi al mondo. La Giralda è una replica del minareto della Grande Moschea di Cordova, anch’esso costruito nel XVI secolo. Siviglia è anche sede di una serie di parchi e giardini, tra cui il Parco di Maria Luisa e il Parco di María Cristina, oltre che di diversi musei prestigiosi.

Il fascino di Valencia

La città simbolo della comunità valenciana è molto viva e ci sono molte attrazioni da visitare, sia storiche che culturali. Se sei a qui per qualche giorno, non devi perderti una visita alla Lonja de la Seda, sito Patrimonio dell’UNESCO, a Plaza de la Virgen, principale piazza di Valencia, alla Città delle arti e delle scienze, alla Catedral e anche alla Malvarrosa, una bella spiaggia situata appena fuori il centro cittadino, ottimo posto per rilassarsi e prendere il sole.

Altre città della Spagna da vedere

Oltre alle cinque sopra citate, non possiamo non ricordare altri luoghi straordinari della Spagna: da Malaga, a Cordoba, da Pamplona a Toledo. Ogni angolo di questo Paese ha qualcosa da dire e ti lascerà senza parole. Se sei alla ricerca di una vacanza in Spagna, assicurati di visitare almeno una di queste città. Non te ne pentirai.

Sconti a partire dal 25% - Amazon.it

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 26-06-2022


Frasi sulle persone strane: aforismi e citazioni sulla stranezza

Come funziona SumUp, il sistema più semplice per i pagamenti elettronici