Vi ricordate gli animaletti del Tamagotchi con cui passavamo le giornate? Ora Bandai li ha trasformati in smartwatch con comandi vocali e touch!

Bandai, casa di produzione del Tamagotchi originale, per il 25esimo compleanno del gioco, ha reso il prodotto un vero e proprio smartwatch, con tanto di cinturino su misura. L’orologio digitale avrà comandi touch e vocali, come un dispositivo normale, mantenendo una forma arrotondata, non molto lontana da quella a uovo che caratterizza l’iconico giochino giapponese. Nato tra la fine degli anni ’90 e diventato sempre più importante negli anni 2000, il Tamagotchi si appresta ad arrivare ora sui polsi di tutto il mondo. Di seguito i dettagli in merito all’evento.

Il Tamagotchi: uno smartwatch per tutti

Per chi ha vissuto il periodo delle elementari e delle medie in quegli anni, sarà un ritorno al passato in grande stile, con gli smartwatch dei colori che ricordano persino quelli degli animaletti originali di cui ci prendevamo cura quando eravamo piccoli: il rosa (Coral Pink) e l’azzurro (Mint Blue).

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Oggi il gioco giapponese compie 25 anni e Bandai ha pensato bene di superarsi e di farsi strada sul fronte delle nuove tecnologie (come ha fatto di recente con l’originale, integrando la fotocamera), con l’orologio digitale che si chiamerà Tamagotchi Smart e sarà in vendita a partire dal 23 novembre 2021 in Giappone, al costo di circa 50 euro (6.380 yen). Non sappiamo quando approderà in Europa o se sarà acquistabile oltre il confine giapponese, ma data l’importanza dell’evento è molto probabile che ciò avvenga.

Tamagotchi: le caratteristiche tecniche

Al momento sappiamo che il Tamagotchi smartwatch permette di prendersi cura dei propri cuccioli (dargli da mangiare, farli dormire, giocare, ecc) con i tre pulsanti posizionati sotto lo schermo, come nel gioco giapponese. In questo caso, però sarà possibile farlo anche solo utilizzando comandi touch e vocali o toccando lo schermo (per accarezzare l’animaletto, per esempio, basterà sfiorare il display).

Inoltre, si potranno comprare delle chiavette TamaSma Cards, vendute separatamente, per aggiungere stili e personaggi e personalizzare così il prodotto. Tra l’altro, sarà incorporata anche la modalità wireless, in modo che tutti gli amici con il Tamagotchi possano connettere i cuccioli tra loro se vicini. Lo smartwatch non avrà la connessione internet, ma al suo interno potrete contare sul contapassi e su musiche predefinite.


Il Vaticano chiede di fermare il ddl Zan: “Reprime la libertà di pensiero”

Mascherine all’aperto, via l’obbligo dal 28 giugno (ma solo in zona bianca)