Speciale Moda Design

Sempre più spesso il binomio moda design e per chi opera nell’uno o nell’altro settore, è difficile non pensare a questi due mondi come parte di un unico panorama produttivo.

chiudi

Caricamento Player...

Forse non ci avete mai pensato, ma con la crisi il rapporto che abbiamo con la nostra casa è ben diverso. Si esce sempre meno e si tende a trascorrere molto più tempo in casa stando al pc, guardando la tv o in compagnia di amici.

Per il 60% degli italiani la casa è il focolare della famiglia e soprattutto i giovani si rivolgono spesso ad architetti per apportare significative modifiche alla propria abitazione, in quanto amanti di moda design.

Per questo approfondiremo l’argomento con “I Saloni” la rassegna milanese dedicata all’arredo organizzata da Cosmit, una fiera presa d’assalto ogni anno per tutte le tendenze, le curiosità. Le luci e le evoluzioni delle case nel futuro. Disegner e imprenditori quindi sono lì per fare scoperte all’ultima moda e per imperdibili occasioni.

Una delle novità ad esempio è la sostituzione delle lampadine alogene con la formula a led salvagurdando l’ambiente e cambiando sicuramente anche l’effetto dell’illuminazione.

E altro ruolo particolarmente incidente lo giocano le lampade poiché c’è chi punta a vere sculture, chi opta ad intrecci di resina, chi ancora a puzzle a muro o creazioni che evocano emozioni. C’è chi opta per un design che richiami fiori o animali per evocare vere e proprie emozioni.

Insomma non c’è che dire crisi economica si, ma non certo crisi di idee o di creatività.

Anche per il design, come per gli abiti, ecco un ritorno al minimal, per uno stile che non stufa e nel tempo è riutilizzabile, senza correre il rischio di non andare fuori moda. Inoltre c’è un recupero di design delle tendenze passate come anni ’60 per esempio oppure si punta a qualcosa di utilizzabile sia per interni che per esterni.

Due stili opposti insomma a confronto nel design e si affiancano confrontandosi per dare vita a qualcosa di unico, paragonabile all’universo americano. L’antico è in luce mentre il contemporaneo è sotto coni d’ombra.

Una delle vere basi del design è il benessere a 360° perché la comodità è fondamentale e anche i designer ne prendono atto perchè il bello ora conta fino a un certo punto, deve anche fare star bene.

Gli avvenimenti e il design però sono strettamente correlati e influenzano in modo esponenziale le vite di tutti noi senza che ce ne rendiamo conto.