Sigarette elettroniche e parodontite: secondo uno studio, le nuove sigarette favorirebbero la comparsa della malattia.

Brutte notizie per i fumatori: secondo un recente studio, vi sarebbe una correlazione diretta tra le sigarette elettroniche e la parodontite. A quanto pare l’utilizzo delle sigarette elettroniche, da qualche anno scelte da tantissimi ex fumatori tradizionali, favorirebbe la comparsa della patologia delle gengive. Una malattia che, se mal curata, può portare alla caduta dei denti, e che è anche collegata a gravi patologie come il dibete e le malattie cardiovascolari. Proprio per questo non va sottovalutata.

Sigarette elettroniche e parodontite: c’è correlazione?

Secondo uno studio condotto da Purnima Kumar della Ohio State University, pubblicato sulla rivista Science Advances, ci sarebbe una correlazione tra l’utilizzo della sigaretta elettronica e la comparsa di parodontite in pazienti giovani e sani.

Sigarette Elettroniche
Sigarette Elettroniche

Lo studio, condotto su un campione di 123 volontari, ha portato a questo risultato: chi ha usato la sigaretta elettronica, anche per poco tempo, ha presentato una risposta immuno-infiammatoria molto grave e delle alterazioni nella composizione della flora batterica orale.

Ovviamente c’è bisogno di ulteriori studi per dare conferma ai risultati di questo studio. Tuttavia, vale la pena continuare a indagare.

Spiega all’Ansa Nicola Marco Sforza, presidente eletto della Società Italiana di Parodontologia e Implantologia: “Questo studio ci dice che il fumo delle sigarette elettroniche di fatto produce gli stessi effetti sulla risposta infiammatoria e sull’equilibrio del microbiota orale di quello tradizionale, rappresentando pertanto un fattore di rischio indipendente per la parodontite“.

E-cig: i danni alla salute

Non è la prima volta che le sigarette elettroniche finiscono nell’occhio del ciclone (e qualcuno le ha bandite) per i danni che possono comportare. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha da tempo bollato “indubbiamente dannose” le e-cig, e per diversi motivi.

Innanzitutto, viene dimostrata la pericolosità dello ‘svapare’, ovvero di emettere il vapore tipico delle sigarette elettroniche. Questo perché all’interno del liquido per le e-cig sono presenti componenti pericolose per la salute.

Inoltre, uno studio condotto negli Stati Uniti sul finire del 2019 ha portato a collegare lo ‘svapo’ con l’aumento dei casi di infezioni polmonari. Si tratta di ricerche comunque ancora in corso, e al momento non è possibile dimostrare quanto siano dannose le e-cig rispetto alle sigarette tradizionali.

Vale però la pena fare attenzione. Anche se portano a un indubbio risparmio, non è detto che le sigarette abbiano anche effetti benefici sulla salute.

Il lockdown fa ingrassare? Scarica QUI la dieta da seguire ai tempi del coronavirus.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
sigaretta elettronica

ultimo aggiornamento: 21-06-2020


Cosa significa Zoombombing?

L’ora della verità: tutto quello che c’è da sapere sulla serie TV con Caterina Murino