Siamo meno intelligenti dei nostri genitori: lo conferma la scienza

Il Q.I non è come quello di una volta: siamo meno intelligenti dei nostri genitori.

Abbiamo fatto grandi passi rispetto al passato, ma l’intelligenza sembra essersi fermata. A partire dagli anni ’70, il Q.I è iniziato a scendere di livello e sembrerebbe proprio che noi giovani di oggi siamo meno intelligenti dei nostri genitori. Ma a cosa è dovuta questa specie di stupidità che è sorta nel corso del tempo?

Due ricercatori norvegesi del Centro Ragnar Frisch, Bernt Bratsber e Ole Rogebers, hanno condotto uno studio sui dati circa il quoziente intellettivo nel periodo tra il 1970 e 2009. Hanno analizzato il punteggio del QI di 730 mila giovani che si sono presentati alla visita per il servizio militare norvegese. I dati dei giovani sono stati suddivisi in due gruppi, a loro volta suddivisi in due sottogruppi. Dopo aver analizzato e confrontato i QI sono arrivati alla conclusione che il secondo gruppo dei giovani nati, quindi, tra il 1976 e 2009, è più basso di ben 7 punti! Una rivelazione che lascia tutti senza parole…

L’intelligenza sta diminuendo

lampadina
Fonte foto: https://www.pexels.com/photo/analysis-blackboard-board-bubble-355952/

I motivi per il quale il quoziente intellettivo sta diminuendo progressivamente possono essere i seguenti: l’ambiente, l’alimentazione e la tecnologia. Un ambiente inquinato influenza negativamente sulla psiche dell’uomo, idem il cibo. Ad oggi, molta gente consuma alimenti ricchi di prodotti chimici e di pessima qualità, ovviamente non salutari per l’organismo. Ma non è tutto, lo studio pubblicato sul Proceedings of the National Academy of Sciences of the USA afferma che la tecnologia è al primo posto tra le cause. L’uso di troppa televisione e l’utilizzo perenne dello smartphone, che può addirittura creare dipendenza, possono essere la causa principale della riduzione del quoziente intellettivo. Ecco perché, soprattutto ai genitori di oggi si consiglia di ridurre l’utilizzo del telefono e della televisione ai propri bambini.

Un fattore da non sottovalutare, dato che di questo passo l’intelligenza potrebbe addirittura fermarsi tra qualche anno…

Fonte foto: https://www.pexels.com/photo/analysis-blackboard-board-bubble-355952/

ultimo aggiornamento: 02-08-2018

Chiara Ricchiuti

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X