Selfie al funerale: la nuova moda che impazza sui social

Abiti neri, bare in bella vista e lapidi che fanno da sfondo: gli amanti degli autoscatti non lasciano in pace nemmeno i morti ed esplodono i selfie al funerale

chiudi

Caricamento Player...

Di mode americane ne abbiamo viste molte nell’ultimo periodo. Tanto per citarne alcune: il Balconing, il Planking, il Leisure Diving, l’Horsemaning, l’Hownling e per finire il Twerking.

Ad oggi, arriva la lugubre quanto raccapricciante nuovo trend: farsi gli autoscatti durante un funerale.

Questo significa solo una cosa: la “selfie-mania” approda anche alle cerimonie funebri, ed a quanto pare, anche la condivisione di un lutto passa dallo smartphone o dal tablet!

Molteplici le ragioni, tra cui la volontà di ricordare lultimo saluto al compianto defunto e, non ultimo, il desiderio di raccogliere empatia dai propri contatti online.

Sembra essere esclusa, come motivazione all’azione, il bisogno imperante di protagonismo.

Una moda offensiva?

C’è chi dice che lo fa per immortale quel momento, in modo da non dimenticare mai quegli attimi, mentre c’è anche chi dice che lo fa solo per pubblicare quella foto sui social e prendere più like possibili dagli altri utenti, per diventare più famoso. A contrario di quanto si pensi non è solo una trovata che si è diffusa tra i giovani, ma anche molti over 40 si fanno prendere da un momento di vanità per fotografarsi davanti allo specchio mettendo, ad esempio, in mostra l’abito che porteranno poi al funerale.

Tuttavia non c’è solo la moda dei selfie. Infatti come già raccontato nei mesi scorsi, è facile trovare adoloscenti che girano, con il proprio smartphone, dentro alla chiesa, mentre si celebra il rito funebre, o all’interno dei cimiteri, a giocare a Pokemon Go, cercando di catturare i piccoli mostriciattoli nei pressi di una tomba o di una bara, fregandosene del luogo in cui sono e di quello che si sta celebrando.

Molti si sono indignati e si sono ritenuti offesi difronte a queste nuove tendenze, perchè banalizzano il concetto di rispetto che si dovrebbe portare in situazioni simili, calpestando così il ricordo dei defunti.

La mania dei selfie ha spopolato in tutto il mondo e in ogni luogo, ma forse, ora, è sfuggita un po’ troppo di mano.