Sandra Milo contro l’imitazione di Virginia Raffaele: “Mi ha offesa”

L’imitazione di Sandra Milo, portata sul palco di Sanremo 2017 dalla comica Virginia Raffaele, non è affatto piaciuta alla diretta interessata.

chiudi

Caricamento Player...

Sandra Milo ha partecipato a Domenica Live e ha voluto commentare l’imitazione che la comica Virginia Raffaele le ha fatto, sul palco del Festival di Sanremo.

Ho trovato Virginia fantastica altre volte, la mia non mi sembra una delle sue interpretazioni migliori. Non molto elegante, poi riferita a una persona della mia età.

L’attrice di 84 anni, che nella sua carriera ha lavorato con registi di primo piano tra cui Federico Fellini, è stata difesa su Twitter dalla figlia giornalista, Debora Ergas:

Peccato quelle battute, nei panni di una signora di quasi 84 anni dichiarati, che è stata musa di Fellini.

Farà meglio l’anno prossimo

La Milo ha criticato l’imitazione con queste parole:

Mia figlia si è offesa dal punto di vista femminile, dice che le donne non devono ricordare le altre donne per il sesso, le sminuiscono. Io dico sempre meglio una parodia che un funerale. Sicuramente la Raffaele ha toccato momenti più alti nella sua carriera. Virginia è bravissima e sono certa che l’anno prossimo farà meglio.

L’attrice 84enne era stata avvertita dalla comica circa l’intenzione di portare in scena una sua caricatura, ma a quanto pare i contenuti sono stati una libera scelta della Raffaele, non concordata con la Milo:

Mi ha chiamata, è stata molto carina. Mi ha detto di avermi visto da Fazio e di aver pensato: che donna splendida, voglio essere lei almeno per dieci minuti. Credo che le intenzioni fossero buone.

In un’altra trasmissione, Storie Vere, la Milo si è commossa, subito abbracciata da una intenerita Eleonora Daniele:

Non si devono dire frasi sessiste sulle donne in un momento così difficile, così brutto in cui gli uomini le ammazzano senza pietà.

Foto tratta dal video https://www.youtube.com/watch?v=Ceuoqtip_-c

Sandra Milo a Domenica Live

La Milo è stata anche ospite di Barbara D’Urso, dove ha ribadito:

Io stimo molto Virginia perché la considero una grande professionista, una bravissima attrice. Quello che mi dispiace è che potrebbe usare la satira come un’arma ma non sa usarla. Ferisce le persone nella maniera non dico più volgare, ma più facile. Non mi piacciono questi attacchi alle donne.

Le donne io le amo. Lei potrebbe dire delle donne cose più intelligenti. Alla fine avrebbe potuto dire qualcosa di positivo su un’artista come me che lavora da 72 anni, che ha fatto cose belle in tv e al teatro“.