La cantante, insieme a numerosi altri artisti del panorama musicale italiano, si rivolge ai piani alti per un ritorno alla normalità per la musica dal vivo.

“Vogliamo rispetto. Subito”: queste sono le forti parole che Laura Pausini, cantante italiana conosciuta e amata in tutto il mondo, ha condiviso sul suo profilo Instagram facendo riferimento alla situazione critica che sta vivendo il settore della musica live in Italia per via del Covid-19.

“Due anni di attesa. Di rispetto verso le istituzioni. Ora peró non ci sono più ragioni. Il nostro lavoro è sempre più sottovalutato come parte integrante della società”. La cantante indirizza queste severe ma sacrosante parole al Presidente del Consiglio Mario Draghi e si unisce a quel grande gruppo di artisti in un fragoroso appello: #salviamolamusicalive. Ecco a voi il post e le parole di Laura Pausini:

L’iniziativa, in pochissimo tempo, ha raggiunto grandi numeri sui social: non a caso, infatti, molti Paesi hanno cercato di risolvere il problema facendo in modo che la gente potesse assistere agli spettacoli live in totale sicurezza. Come si può notare, l’appello stesso pone delle fondamentali regole per far sì che la musica dal vivo possa tornare in tutta Italia nel rispetto di tutti: tra le più importanti, esibire il Green Pass prima dell’ingresso e l’obbligatorietà delle mascherine al chiuso. “La musica è condivisione, speranza, gioia e salvezza. E’ la vita di moltissime persone che ora devono poter ricominciare a lavorare per vivere” conclude la Pausini.

Che ne pensate?

Laura Pausini

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 24-09-2021


Vanessa Hudgens e Cole Tucker, una coppia perfetta: la foto sui social

Tommaso Zorzi fa un auto test per l’HIV e lo pubblica sul suo profilo