Grande spavento per il cantante britannico Ronan Keating dopo il ricovero del figlio di soli quattro anni in ospedale.

Sono stati due giorni difficili per il cantante inglese Ronan Keating, star di When you say nothing at all, colonna sonora del film cult Notting Hill. L’artista, insieme alla moglie Storm Keating, ha notato che c’era qualcosa che non andava nella salute di Cooper, il loro piccolo figlio di soli quattro anni. Hanno preso quindi immediatamente la decisione di portarlo in ospedale.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Una volta affidato alle cure dei medici, il bambino è stato ricoverato. Subito sono arrivati gli sfoghi del cantante sulle storie del suo profilo Instagram, grazie alle quali ha ricevuto subito il sostegno dei suoi fans. Dopo due giorni di preoccupazione però, il bambino è ritornato a casa insieme ai genitori. Lo racconta lo stesso Ronan Keating in un’intervista durante la trasmissione The One Show. Ecco cosa ha dichiarato, le parole sono rilevate da Bigodino: “Vi dirò, sono stati giorni molto lunghi e difficili. Quando senti che tuo figlio non sta bene per te è dura riuscire a pensare ad altro. Per fortuna, grazie al lavoro dello staff ospedaliero, tutto sembra essere finito. Sono stati davvero incredibili. Il mio bambino per noi è un vero soldato. Sono rimasto stupito dalla forza, dal coraggio e dalla pazienza che ha dimostrato di avere“.

Non sappiamo per quali ragioni il piccolo è stato ricoverato, sappiamo però che per fortuna ora sta bene. Qui potete vedere le foto di Cooper pubblicate sul profilo di Ronan durante il ricovero.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 31-10-2021

Barbara Alberti dopo il Grande Fratello VIP: “Un carnevale immorale”

Dai Ferragnez a Justin Bieber, ecco i costumi più originali dei vip per Halloween