L’attore avrebbe aggredito fisicamente un’automobilista che ha quasi investito la sua compagna Rocío Muñoz Morale, ora Bova è sotto processo.

Raoul Bova è finito sotto processo per un fatto risalente al 2019 quando l’attore avrebbe aggredito con un pugno un’automobilista. L’uomo stava rischiando di investire la sua compagna Rocío Muñoz Morale e il sex symbol avrebbe perso la pazienza. Ora è sotto processo per violenza privata, minacce e lesioni.

Come si sono svolti i fatti secondo l’accusa

Secondo quanto riporta l’accusa, in una serata di sabato 17 aprile, Raoul Bova e Rocío Muñoz Morale erano appena usciti dalla prima del film I Vitelloni. Erano esattamente nel quartiere San Giovanni, quando un’automobilista intento a parcheggiare avrebbe rischiato di investire Rocío.

A questo punto, come riporta l’uomo al Corriere della Sera, l’attore si sarebbe imbestialito perdendo la testa e minacciandolo. Cartolano dopo aver ricevuto minacce del tipo “ti sistemo” e “ti ammazzo” gli ha detto di essere un avvocato. Proprio a quel punto, l’accusa dichiara che l’attore lo avrebbe trascinato giù dalla macchina per dargli un pugno. Ora Bova è sotto processo proprio per i fatti di quella sera. Rocío Muñoz Morales si è costituita parte civile nella causa in cui anche Vincenzo Cartolano dovrà farsi difendere per ciò che concerne i fatti.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

Raoul Bova

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 19-01-2022


Alex Belli scopre in diretta che Delia lo ha lasciato: “Riconnettiti al cervello”

Si è spento Andre’ Leon Talley: direttore di Vogue America