Un ragazzo di 20 anni ha strangolato un ragazzo poco più giovane in uno stabile di Triste. I due si contendevano una ragazza.

Nella notte un 20enne ha confessato l’omicidio di un ragazzo triestino di origini serbe che, secondo le prime ricostruzioni (riportate da La Repubblica), avrebbe strangolato per gelosia. I due erano innamorati della stessa ragazza e, nelle scorse ore, i familiari del 17enne avevano rivolto un appello attraverso i media perché il ragazzo risultava scomparso.

Donna Funerale Vedova Fiore Lutto
Donna Funerale Vedova Fiore Lutto

Omicidio a Trieste: 17enne ucciso per gelosia

La scomparsa di un ragazzo di 17 anni a Trieste ha avuto un tragico epilogo: un giovane poco più grande di lui lo ha ucciso per questioni di gelosia. Il ragazzo, di appena 20 anni, è stato piantonato tutta la notte dopo che ha confessato di aver commesso il terribile gesto ai danni del ragazzo triestino di origine serba. I genitori nelle scorse ore avevano lanciato un appello nella speranza di poter presto trovare il figlio, di cui si erano perse le tracce. Il 20enne reo confesso ha dato in escandescenze durante l’interrogatorio in cui ha ammesso la sua colpevolezza e infine è stato portato in ospedale, dove è stato piantonato tutta la notte.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 09-01-2022


Liliana Resinovich, il marito: “Sono sotto pressione, qui va a finire che andrò in galera”

Djokovic vince l’appello: potrà giocare gli Australian Open