Un ragazzo londinese sarebbe stato sequestrato in seguito a un agguato. Gli imputati si difendono: “Era una messa in scena”.

Un 25enne inglese ha raccontato di essere stato sequestrato il 6 ottobre a Macerata. I sequestratori avrebbero chiesto 6mila euro di riscatto. Ma c’è una discordanza importante tra le affermazioni del sequestrato e quelle dei sequestratori.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Il ragazzo inglese racconta di essere stato tenuto in prigionia, malnutrito e picchiato. I carabinieri che l’hanno ritrovato confermano la sua versione: era scalzo, denutrito, con diversi segni di percosse sul corpo. Tuttavia i sequestratori raccontano versioni differenti.

Il ragazzo dopo il rilascio sarebbe rimasto nel Civitanovese dove trascorreva le serate nei locali e discorreva amabilmente con gli abitanti della città. Socievole e disponibile, ma non ha lasciato l’Italia.

Una vicenda oscura

Restano ancora troppi punti oscuri sulla vicenda. I sequestratori hanno respinto le accuse affermando di aver soltanto tentato di farsi restituire i soldi prestati al turista inglese la scorsa estate. La mente dietro il rapimento sarebbe stata una ragazza, Aurora Carpani.

Gli inquirenti non escludono nemmeno una pista legata allo spaccio di droga.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 19-10-2021


Delitto di Catania: il movente è economico

Il governo ha approvato la riduzione dell’Iva sugli assorbenti