Il cammino di Santiago ha dei costi a cui un pellegrino deve pensare prima del viaggio: vediamo qual è la cifra media da sostenere.

Avete sempre sognato di fare il cammino di Santiago ma temete i costi? Non abbiate paura, non stiamo parlando delle Maldive: per fare un viaggio di questo tipo non sono necessari così tanti soldi. Molto dipende dalla città di partenza e dal mezzo di trasporto che si utilizza per raggiungere la meta da dove si inizia il pellegrinaggio. Vediamo qual è la cifra media da sborsare per fare un ‘buen camino’.

Cammino di Santiago: costi da sostenere

Il cammino di Santiago ha dei costi che il pellegrino deve avere bene in chiaro prima di mettersi in viaggio. E’ bene sottolineare fin da subito, che la cifra più alta da sostenere, soprattutto se si prenota all’ultimo momento, è quella del volo aereo per raggiungere il punto di partenza del pellegrinaggio. Per il resto, dipenderà soprattutto dalle vostre esigenze. Generalmente, dormire negli albergues municipali costa pochissimo, mentre la cifra si alza parecchio se la scelta ricade sugli alberghi. Idem per quel che riguarda i pasti: acquistare cibo nei supermercati è economico, mentre fermarsi a mangiare nei ristoranti no. In ogni modo, vediamo qual è la cifra che sostengono i veri pellegrini, ovvero coloro che affrontano il viaggio con lo spirito giusto.

Il prezzo del volo aereo, anche se come già sottolineato può dipendere dalla meta di partenza e di arrivo, va dai 60 ai 120 euro. Per dormire negli albergues municipali, ovvero strutture riservate ai pellegrini, che incontrate lungo il Cammino di Santiago i costi vanno dai 5 ai 12 euro a notte. Gli ostelli privati, invece, partono da 15 euro a notte. A questa cifra, in base alle vostre esigenze, dovete aggiungere qualche euro per utilizzare la lavatrice e l’asciugatrice.

Quanto costa fare il cammino di Santiago: i pasti e l’attrezzatura

Le spese elencate sopra sono le più ingenti. A queste dovrete aggiungere quelle dei pasti. Come già sottolineato, i ristoranti sarebbero da evitare. Generalmente, il pranzo si fa in cammino, mentre la cena è un momento conviviale che si può condividere anche con i pellegrini conosciuti durante il viaggio. Gli albergues municipali, infatti, offrono una cucina da condividere con gli altri ospiti. Pertanto, facendo la spesa comune si spende davvero pochissimo, qualche euro al giorno. In ogni modo, durante il cammino si incontrano parecchi locali che offrono i menù del pellegrino, ad una cifra media di 8/10 euro a persona.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 04-09-2022


Cosa significa demotizzazione?

Quanto guadagna la polizia penitenziaria?