Dopo la cacciata di Paola Caruso, la conduttrice è costretta ad affrontare un’altra lite all’interno del programma e questa volta è davvero furiosa.

Un altro spiacevole episodio è accaduto a La Pupa e il Secchione. Sembra che questa edizione del programma sia molto movimentata e stia mettendo a dura prova la pazienza di Barbara d’Urso. Una concorrente ha fatto un gesto inaspettato che ha fatto infuriare la conduttrice.

Lite tra Barbara D’Urso ed Elena Morali: la conduttrice si infuria

Secondo un’indiscrezione di Biccy, riportata da Caffeina, sembra che nel programma si sia consumata una lite furiosa tra Barbara d’Urso ed Elena Morali. La conduttrice ha da poco cacciato dallo show Paola Caruso che ha aggredito fisicamente Mila Suarez. La pupa si è scusata e poi su Instagram ha svelato le motivazione della sua condotta: “L’aggressività nasce da un istinto naturale che tende all’autodifesa. Spesso è una risposta ai sentimenti di ingiustizia e disperazione. Quella violenza verbale ingiustificata l’ho vissuta come un abuso nei confronti di mio figlio e della mia storia di madre… e non lo consento a nessuno“.

Ora a quanto pare, la conduttrice si è ritrovata un’altra “gatta da pelare”. Durante una registrazione sembra che Elena Morali si sia infuriata per qualche ragione e abbia buttato il microfono per terra uscendo dallo studio. Mediaset e la d’Urso si sarebbero infuriati per il gesto e la showgirl che è stata subito costretta a rientrare e chiedere scusa. Non è ancora noto il motivo che ha spinto la Morali ad agire in quel modo ma presto si potrebbero avere ulteriori informazioni.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG


Orsini a Non è l’Arena: “L’Italia ostacola la pace in Ucraina”

Clizia Incorvaia va giù pesante: “L’ignoranza è la più brutta delle bestie”