Principe Harry parla di Diana: “Spero sia fiera di noi”

Il Principe Harry e suo fratello William hanno perso la madre Diana in tenera età. “Perdere tua madre ti segna per tutta la vita”

chiudi

Caricamento Player...

Era l’agosto del 1997 quando Lady Diana perse la vita in un tragico incidente d’auto a Parigi insieme a quello che si racconta essere il suo amante, Dodi Al Fayed. Lady D. lasciava, così, il marito il principe Carlo e due figli, il Principe William e il Principe Harry di 13 e 16 anni. Oggi quei due stessi ragazzi sono diventati i simboli della casa reale britannica, due personaggi determinanti e brillanti, che si sono distinti per numerose azioni degne di riconoscimento.

In un’intervista rilasciata in questi giorni il Principe Harry ha parlato del rapporto con sua madre:

“Spero che una parte del talento di mia madre si veda in quello che faccio. Spero che lei guardi in basso e con le lacrime agli occhi, possa essere incredibilmente fiera di tutto quello che stiamo facendo. Spero che tutto ciò che io e William facciamo in privato e pubblicamente possa renderla orgogliosa”.

La morte di Lady Diana, ancora oggi, non ha trovato una spiegazione plausibile e sono ancora tantissime le voci e le dicerie che gravitano intorno alla storia.

La verità non è mai venuta a galla ma si racconta che quella notte l’autista alla guida della macchina reale, Henri Paul, fosse ubriaco. Fuggivano dai paparazzi, si dirà subito, e le inchieste ufficiali chiariranno che la morte di Diana e degli altri fu causata dall’alta velocità, dalle scarse dotazioni di sicurezza del tunnel, dal fatto che nessuno indossava le cinture di sicurezza e dalla guida spericolata di Paul.

Ma subito si griderà al complotto e saranno scoperti molti elementi che fanno ancora discutere. Prima tra tutti, la lettera che Diana scrisse poco tempo prima, in cui accusava esplicitamente Carlo di volerla vedere morta, simulando un incidente stradale.

La casa reale inglese era indubbiamente preoccupata per il comportamento di Diana, che odiava il consorte e che, secondo alcune fonti, all’epoca sarebbe stata anche incinta di Dodi: la nascita di un erede di origini arabe sarebbe stata insopportabile per Westminster.

Il Principe Harry: da scapestrato a ragazzo modello

Harry ha continuato a parlare della principessa scomparsa:

“Credo che perdere la propria madre in giovanissima età condizioni enormemente il resto della vita. Così io adesso mi ritrovo a tentare di dare consigli a persone che vivono una situazione simile”.

 Il principino, al momento, è impegnato con l’organizzazione dei prossimi Invictus Games e, nonostante in passato sia stato decisamente scapestrato, oggi si può dire sia diventato un ragazzo modello.

Harry oggi è uno degli scapoli più ambiti del Regno Unito e, anche lui, sta pensando di metter su famiglia. L’arrivo dei nipotini George e Charlotte, deve aver fatto breccia nel suo cuore.