Continua lo scontro tra i Ferragnez e il Codacons: il presidente Carlo Rienzi accusato di diffamazione.

Nuova puntata dello scontro tra il Codacons, associazione per la difesa dell’ambiente e dei diritti degli utenti e dei consumatori, e i Ferragnez che stavolta hanno denunciato il presidente Carlo Rienzi per diffamazione.

Secondo quanto riporta il Corriere della Sera, la Procura di Roma avrebbe rinviato a giudizio il presidente del Codacons Carlo Rienzi per aver diffamato la coppia composta da Chiara Ferragni e Fedez. Secondo il rapporto della procura, il presidente Carlo Rienzi avrebbe “offeso la reputazione” di Fedez e Chiara Ferragni, dipingendoli come “ignoranti, delinquenti, approfittatori”.

Già durante la scorsa estate, Fedez aveva palesato il fatto di voler intervenire contro i ripetuti attacchi del Codacons contro di lui e contro la moglie, ecco quindi che ora la causa per diffamazione sta avendo luogo.

Le parole in questione dette da Carlo Rienzi risalgono al 2020, quando Fedez distribuì delle somme di denaro a bisognosi incontrati casualmente a Milano, girando a bordo della sua Lamborghini.

Il presidente del Codacons commentò così la questione: “Potrebbe aver realizzato l’illecito di pubblicità occulta ad un noto marchio automobilistico. I video postati dal rapper sui social network e la sua intera operazione di pseudo-beneficenza hanno di fatto realizzato una enorme campagna pubblicitaria ad un noto marchio di auto di lusso, pubblicità che ha colpito in modo subdolo migliaia di utenti che hanno visto i video e le storie pubblicate da Fedez a riguardo”.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

Chiara Ferragni Fedez

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 19-01-2022


Covid, Antonella Viola e le minacce dei No Vax: “Non mi arrendo”

I rapper Baby Gang e Neima Ezza arrestati per violenza e rapina