La dedica in tv di Paolo Bonolis alla moglie Sonia: La amo molto

Paolo Bonolis, durante la prima puntata del programma Music, ha fatto una speciale dedica alla moglie Sonia Bruganelli che era presente in studio.

chiudi

Caricamento Player...

Il conduttore Paolo Bonolis ha esordito con Music, il suo nuovo show musicale che è andato in onda su Canale 5, e durante un’intervista a Simon Le Bon dei Duran Duran ha rivolto parole d’amore alla moglie Sonia Bruganelli che si trovava tra il pubblico. La coppia è sposata dal 2002 e insieme hanno avuto tre splendidi figli. Bonolis, tra le risate del pubblico e gli applausi, ha dichiarato ironicamente: “Come te, so cosa significhi essere amatissimo dalle donne.” Poi con tono serio ha aggiunto: “Eppure, come te, sono sposato da quindici anni con una donna da me amatissima”. A quel punto le telecamere hanno ripreso la moglie Sonia che era seduta in platea.

L’amore di Paolo Bonolis a Music per la moglie Sonia Bruganelli

In un’ intervista dello scorso maggio il conduttore aveva già parlato dei sentimenti che prova per la moglie con queste parole:

“Sai quando l’amore si può definire tale? Quando non ti conviene più. Quando è finito lo stupore dei primi tempi e la leggerezza della scoperta. Quando saltano fuori le difficoltà e non mancano frizioni quotidiane. È amore vero quando, nonostante tutto, guardi la persona che hai scelto e pensi che non puoi più fare a meno di lei.

Mi sono innamorato di Sonia, della sua bellezza e della sua intelligenza veloce. Non è una donna particolarmente espansiva a livello affettivo, ma quando accade mi fulmina. Sono sprazzi che mi illuminano per parecchio tempo. A un certo punto ho scoperto che lei è un misto tra un boomerang e l’eritema: tende a ritornare.

Quando in passato presi tempo prima di farmi carico dell’impegno di una famiglia e stavo lì a interrogarmi “Sono pronto? Lo faccio o resto come sto?”, lei si proponeva più presente e più forte. Ci ho provato a scantonare, ma non ci sono riuscito: era troppo prezioso quello cui avrei rinunciato.

Così, quando un’estate a Formentera mi disse “Adesso ci dobbiamo sposare”, non mi è rimasto che calare l’asso della data di nozze: il giorno del mio compleanno.”