Oscar 2017: il presentatore e i favoriti

Ecco un articolo dedicato agli Oscar 2017 che si terranno questo febbraio. Chi sono i favoriti? Chi presenterà il grande evento?

chiudi

Caricamento Player...

Questi Oscar 2017 saranno pieni di sorprese. I candidati ai vari premi sono molti e già si comincia a scommettere su chi di loro si aggiudicherà il famoso riconoscimento.

Miglior sceneggiatura originale agli Oscar 2017

Le major hollywoodiane sono già tutte impegnate nelle loro rispettive campagne pubblicitarie per sponsorizzare i film. Per quanto riguarda il premio Miglior sceneggiatura originale è trapelata la notizia che Moonlight di Barry Jenkins e Loving di Jeff Nichols sono state bocciate e non potranno concorrere al premio. I titoli più favoriti sono invece il nuovo film di Damien Chazelle, dal titolo La La Land e l’ultima fatica di Kenneth Lonergan, Manchester by the Sea. Rimangono ancora tre posizioni aperte per cui sicuramente l’Academy di questi Oscar 2017 pescherà tra grandi film come The Lobster o Toni Erdman. A concorrere per la candidatura ci saranno anche sicuramente il film Zootropolis della Disney e l’ultimo film di Mel Gibson, Hacksaw Ridge.

Fuocoammare

Il film italiano Fuocoammare di Gianfranco Rosi è invece fuori dalla preselezione per il Miglior film in lingua non inglese. La notizia non è ancora stata ufficializzata ma il suo nome non compare nella short-list riguardante il premio. Il film di Rosi resta comunque ancora in lizza per entrare a far parte dei film che concorrono al premio per il Miglior documentario. Con Fuocoammare, Gianfranco Rosi ha già vinto l’Orso d’oro a Berlino e spera di strappare un premio anche agli Oscar.

Jimmy Kimmel presenterà gli Oscar 2017

Sarà il famoso comico e conduttore televisivo Jimmy Kimmel a presentare questa edizione degli Oscar. Il comico è famosissimo negli States per il programma Jimmy Kimmel Live! dedicato al suo personaggio. Per questo prestigioso incarico, a parte la grande visibilità, il comico non guadagnerà molto: solo quindici mila dollari che sembrano pochissimi se pensiamo che si tratta di un evento che muove milioni. Ma Kimmel si accontenta ed è felice di poter presentare il gala la sera del 27 febbraio, anche perché dopo l’esperienza agli Emmy Awards sa che si divertirà, e farà divertire, tantissimo.

Fonte foto copertina: facebook.com/profile.php?id=100013178764956