La cantante non ha mai fatto mistero di essere stata l’amante di Gino Paoli. Ecco i dettagli sulla love story più chiacchierata della musica italiana.

Ornella Vanoni ha sempre raccontato senza inibizioni ogni aspetto della propria vita privata, in particolare la tormentata relazione con il cantautore Gino Paoli, del quale è stata l’amante per lunghi anni. “Ci sono voluti anni per togliermelo dalla testa,” ammette la cantante in un’intervista riportata sul settimanale F. “Ma per fortuna non ci siamo mai persi.”

Ai tempi Gino Paoli era sposato con Anna Fabbri, e sarebbe stata proprio quest’ultima a dire alla Vanoni di farsi da parte.

“Ci siamo innamorati come pazzi. Solo che lui aveva già una moglie. E oltre a tradire lei, tradiva anche me. Io lo cercavo, non c’erano i telefonini allora, ma non lo trovavo mai. E piangevo, piangevo…È stata sua moglie a chiedermi di farmi da parte.”

E Ornella Vanoni, incredibile ma vero, si fece davvero da parte. Si fece accompagnare da lui alla stazione di Forte dei Marmi e lì, fermamente, disse addio al suo grande amore.

“Avevo il cuore in pezzi” rivela la cantante, oggi 86enne. Ma si sta per avvicinare per i due un nuovo traguardo di coppia. “Gli ho fatto promettere” racconta la Vanoni “che se fossimo arrivati entrambi ai 90 anni ci saremmo esibiti insieme in un concerto.”

Che romanticismo, Ornella. Stavolta ci hai lasciato davvero con gli occhi lucidi. Speriamo di poter vedere presto il concerto esclusivo, coronamento del tuo mancato sogno d’amore. Sarebbe bellissimo ed emozionante assistere a un vostro duo, in ricordo dei vecchi tempi.

Forse è vero che i grandi amori non finiscono mai, fanno giri immensi e poi ritornano.


Alfonso Signorini e la frecciata a Raz Degan: “Non tutti pensano solo ai soldi”

Parla Alice, la figlia di Luciano Pavarotti. “Papà è sempre con me”