Obama, un saluto da un piccoletto speciale

Barack Obama, insieme a Michelle, è sbarcato a Londra per festeggiare i novant’anni della Regina Elisabetta, ed è stato salutato anche dal piccolo George

chiudi

Caricamento Player...

E’ sempre un giorno speciale in Inghilterra quando arriva Barack Obama, specialmente se in compagnia della consorte Michelle. I due, giunti nel territorio inglese per rimanerci fino a domenica, hanno pranzato nella giornata di ieri con la Regina Elisabetta in onore dei suoi novant’anni, il tutto tenutosi nel sontuoso cartello di Windsor. Per quanto riguarda la cena, invece, si sono poi spostati altrove, dirigendosi verso Kensington Palace.

Il saluto del piccolo George

Barack Obama, giunto nel maestoso palazzo, ha cenato in compagnia dei duchi di Cambridge e del principe Harry.

Gli invitati sembrano, ormai, esserci tutto fino a quando non è arrivato anche una personcina speciale: il piccolo George infatti, nonostante fosse già pronto per andare a dormire, si è prestato ad accogliere il famigerato duo americano, con un saluto che difficilmente dimenticherà negli anni a venire, nonostante sia ancora in tenerà età e la memoria potrebbe poi scomparire.

Una serata all’insegna dei giochi

Il piccolo George, in compagnia di Obama e di Michelle, ha trascorso dei bellissimi momenti, divertendosi a giocare con il cavallo a dondolo regalato proprio dal Presidente in onore della sua nascita.

Il tutto mentre era già pronto per andare a dormire, indossando le pantofole ed una vestaglia da notte.

La scena, ovviamente, è stata fotografata per essere poi postata sui social, in particolare su Facebook: un successo scontato su tutta la linea, con l’immensa tenerezza che scorge dalla visione di quell’immagine, probabilmente decisa a rimanere indelebile negli anni futuri.

Tanti, tantissimi i commenti positivi, così come i like arrivati sotto la foto.

La scena, infatti, non può che aver scosso in modo positivo chiunque l’abbia vista, portandolo a lasciare una reazione sotto il post.

Obama George

Corriere.it