Mauro da Mantova, il no vax ospite fisso alla trasmissione radiofonica “La Zanzara” è deceduto all’età di 61 anni per complicazioni dovute al Covid-19.

Era ricoverato da giorni presso l’ospedale Borgo Trento, a Verona, in gravi condizioni a causa del Covid-19. Mauro da Mantova (Maurizio Buratti il vero nome) era ospite fisso del programma radiofonico in onda su Radio 24, La Zanzara. Non ce l’ha fatta riferiscono i medici, le complicazioni del virus lo hanno portato via troppo presto.

Addio a Mauro da Mantova il no-vax de “La Zanzara”

Mauro non c’è più. Ho sperato, abbiamo sperato, che la sua pellaccia ancora una volta potesse vincere su tutto. Niente. Era una testa dura, e quella maledetta settimana è stata forse fatale. Aveva deciso di campare in un certo modo, nessuno lo avrebbe fermato e la nostra grande comunità gli voleva bene nonostante le sue storture, le sue teorie, i suoi umori. Conservo nel cuore tutti i tuoi messaggi di insulti, le contumelie e le lunghe conversazioni al telefono quando eri più calmo. Eri Belvaman, volevi essere Re, l’interventista radiofonico per eccellenza, eri felice quando qualcuno ti riconosceva per strada e ti chiedeva un selfie. Eri, sei, Mauro da Mantova. Ti abbiamo preso in giro, ci hai insultato, ce ne siamo dette di tutti i colori fino alle soglie di un tribunale, ma ci siamo divertiti come mai nella vita. E oggi ho ricevuto un colpo al cuore. Prevale il vuoto, nell’anima, e penso a quello schermo in radio dove non ci sarà più scritto: Mauro da Mantova, vuole intervenire. Ciao Maurone, ovunque tu sia”.

Queste le parole per Mauro da Mantova di Giuseppe Cruciani, che dice addio a un suo caro amico. Ecco il post:

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 29-12-2021


Luisa Anna Monti sul cancro al seno: “Voglio buttarmi tutto alle spalle e ricominciare a vivere”

Alex Belli scrive una lettera d’amore per Delia prima dell’ingresso al GF Vip 6