Mughini attacca Diletta Leotta:Dagospia riporta da La Zanzara le frasi choc

Giampiero Mughini dice la sua in un’intervista a La Zanzara su Radio 24, riportata da Dagospia, sullo scandalo delle foto finite in rete di Diletta Leotta

chiudi

Caricamento Player...

Giampiero Mughini, in un’intervista a La Zanzara su Radio 24, poi riportata anche su Dagospia, ha attaccato Diletta Leotta, presentatrice di Sky, che in questi giorni è nell’occhio del ciclone per la diffusione sul web di alcuni suoi scatti e video sexy dopo che qualcuno le ha hackerato il cellulare. Il pensiero dello scrittore e giornalista italiano riguardo a ciò che è accaduto al mezzobusto di Sky sembra andare controcorrente.

Ecco le parole di Mughini a Dagospia:

“So che fa la giornalista, ma non la conosco come tale. La conosco come magnifica ragazza, non ha un curriculum professionale strabiliante. E’ ricordata per alcune foto, il bikini, il tacco. E’ conosciuta per le sue curve, unicamente per quello. Ho visto su Internet centinaia di foto della signorina Leotta in pose accattivanti. Non mi pare esperta di contropiede e cose del genere”.

 Mughini aggiunge:

“Ma quale tragedia  c’è una carriera che si apre, aumentano notorietà e il cachet. La Leotta è nota unicamente per altri motivi, mi sembra che di botox ce ne sia moltissimo. Dicono che in queste immagini si vedano le sue tette, ma cosa cambia? Figuriamoci, Non sono foto in cui stava facendo un pompino, non mi sembrano molto diverse dalle altre che abbiamo già visto. Più tiri fuori le tette, più aspiri a diventare un senatore a vita. Non è una cosa diversa dal repertorio di cui è celebre. Queste foto non interrompono una carriera accademica, la carriera di una studiosa. Arricchiscono la scenografia di una ragazza perennemente in mostra, non c’è foto in cui il suo corpo non modellasse gli abiti che indossa. Beata lei. Ma se stai a un gioco stacci. E poi non capisco la differenza tra foto a seno nudo e altre foto che abbiamo già visto della Leotta”.

Fonte foto: Instagram