La famiglia dell’agente di calcio morto sabato scorso a 54 anni ha deciso che i funerali saranno celebrati in forma strettamente privata, non comunicando luogo e data.

Mino Raiola è morto a causa di una lunga malattia a 54 anni. La sua famiglia ha deciso di rendere i suoi funerali segreti e privati. Non verrà, dunque, resa nota la data delle celebrazioni e neanche il luogo, così da mantenere il massimo riservo in un momento molto delicato e famigliare.

La malattia di Mino Raiola

pallone campo calcio

Mino Raiola è stato ricoverato per giorni al San Raffaele per un intervento chirurgico. A chiarire il suo stato di salute è stato il suo stuff su Twitter che ha dichiarato: “Mino Raiola è stato sottoposto a controlli medici ordinari che hanno necessitato di anestesia. Si tratta di controlli programmati, non c’è stato nessun intervento d’urgenza”. Qualche giorno dopo però, è giunta notizia che il controverso procuratore sportivo soffriva di una grave malattia ai polmoni, non legata al Covid-19.

Come riporta la Gazzetta: “Il giorno, l’ora e il luogo in cui sarà dato l’ultimo saluto a Mino Raiola non saranno resi pubblici. Una scelta, quella dei famigliari del noto procuratore, in linea con la riservatezza voluta e tenuta dallo stesso Raiola e dal suo entourage negli ultimi mesi di malattia“.

Dunque, l’ultimo saluto a Raiola non sarà pubblico ma i suoi famigliari hanno deciso per qualcosa di molto privato. La scelta in queste situazioni non si può certo contestare, considerando che il funerale è un avvenimento molto delicato e privato.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 03-05-2022


Incredibile gaffe di Ilary Blasi: “Nulla ti scuregg…”

“Io ti denuncio”: Laura Maddaloni furiosa con un naufrago all’Isola dei Famosi