Putin ha annunciato la mobilitazione parziale della Russia, ma cosa significa e cosa comporta? Ecco tutti i dettagli.

Vladimir Putin ha annunciato nel corso del suo discorso alla Nazione la mobilitazione militare parziale della Russia. Il Presidente ha dunque scongiurato una mobilitazione totale che stava nelle scorse ore causando spavento tra i cittadini russi, ma cosa comporta la sua decisione? Cerchiamo di capire cos’è la mobilitazione parziale e vediamo anche cosa comporta.

Cos’è la mobilitazione parziale annunciata da Putin?

bandiera russia
bandiera russia

La mobilitazione militare parziale imposta da Vladimir Putin in Russia comporta il richiamo in servizio dei riservisti delle forze armate russe. Durante il suo discorso alla Nazione, il Presidente ha spiegato di aver già firmato il decreto per la mobilitazione parziale con effetto immediato. Questo significa allora che già nelle prossime ore inizieranno ad essere richiamati i primi riservisti.

Per vedere i riservisti in azione, comunque, dovranno passare alcune settimane. Il numero uno di Mosca ha infatti informato che i richiamati per il servizio militare, prima di entrare in azione, seguiranno un addestramento militare aggiuntivo.

Nello specifico, verranno richiamati solo i cittadini che sono in riserva e coloro che hanno già prestato servizio militare a contratto. In particolare, la chiamata alle armi riguarderà chi ha prestato servizio nei ranghi delle forze armate che posseggono determinate specialità e qualifiche. Solo coloro che hanno esperienza, dunque, saranno richiamati.

Cosa comporta la mobilitazione parziale in Russia

A delineare meglio quello che comporta la mobilitazione parziale in Russia è stato il Ministro della Difesa russo Shuigo. Parlando dopo Putin, ha spiegato che “La Russia chiamerà 300.000 riservisti. Ma non verranno convocati immediatamente, ma in più fasi”. Il Ministro ha precisato che non c’è alcuna mobilitazione di ragazzi e studenti.

Solo l’1% degli uomini russi è soggetto a mobilitazione parziale in quanto “Possono essere mobilitati soldati sotto i 35 anni e ufficiali fino a 45 anni“, ha aggiunto a Interfax Andrei Kartapolov, capo del Comitato di difesa della Duma di Stato.

Oltre a questo, la mobilitazione militare parziale comporta anche un aumento della produzione di munizioni e sistemi d’arma.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 21-09-2022


Quanto guadagna un notaio?

Le frasi migliori sull’aspettare, per capire quanto è importante l’attesa