Miriam Leone non è come appare, a cominciare dal colore dei capelli…

Piace alle donne e piace agli uomini: Miriam Leone è brava, bella e professionale. Ma quanto conosci l’ex Miss Italia?

Miriam Leone mette tutti d’accordo perchè la sua bellezza è innegabile. Della sua vita privata si sa poco e nulla: ecco tutto quello che avreste sempre voluto sapere!

– Per 4 anni è stata fidanzata con il tastierista dei Subsonica, Davide Dileo, ma la riservatissima coppia non ha mai sfilato sul red carpet: le loro foto insieme erano più uniche che rare. Si erano conosciuti durante un concerto, tra loro pare sia scattato un colpo di fulmine da film.

Ritrovarsi single a trent’anni è diverso che a venti: a rinascere è una donna. Ho capito che l’amore per l’altro passa attraverso l’amore per se sessi: prima devi comprendere e amare chi sei”, ha raccontato.

– Ha un debole per la poesia.

MIRIAM LEONE

– Ha condotto Le Iene con Geppi Cucciari e Fabio Volo. In tv, poi, l’abbiamo apprezzata nei panni di Veronica Castello in 1992. Sempre con Fabio Volo ha recitato anche nel film Un paese quasi perfetto, con Silvio Orlando e Carlo Buccirosso.

– La capigliatura rossa che tanto viene ammirata e invidiata non è merito di Madre Natura. Miriam Leone su Instagram infatti posta molte sue foto da castana “al naturale”.

– A Miss Italia 2008 era stata scartata, e fortunatamente poi ripescata.

– È superstiziosa. Il suo vero portafortuna è un baffo del suo gatto gelosamente custodito nel portafoglio.

Ha un giglio rosso tatuato, ma non ne ha mai rivelato il significato.

– La sua famiglia è piuttosto moderna: “Nel 43 mia nonna doveva sposare Giovannino, ma alla festa di fidanzamento si innamorò del cugino di lui, cioè mio nonno Angelo“. Sua madre invece si fidanzò con il suo professore di latino (più grande di 20 anni) e a soli 19 anni rimase incinta di Miriam.

Il padre invece: “Mi regalava solo libri. L’altro giorno al telefono mi fa ‘forse non ti ho viziato abbastanza’. Mi sono commossa, perché gli sono cosi grata per quello che mi ha insegnato: l’indipendenza“.

MIRIAM LEONE

Miriam non si è mai fatta scoraggiare

– “Un’agenzia mi disse che non potevo fare l’attrice e nemmeno la modella. Poi un giorno, ero a una mostra sulle foto dal set di Kubrick. Davanti a un ritratto di Lolita mi sono chiesta come fosse l’attrice oggi. Mi sono detta: neanche tu resterai cosi per sempre. E ho deciso che non potevo mollare il mio sogno senza neanche averci provato. Ho chiamato il numero di Miss Italia, sono andata da Zara a comprarmi un tubino nero e dei sandali, messo le Dr.Martens in un sacchetto e mi sono presentata“, ha raccontato a Vanity Fair.

– “Non ho un atteggiamento sensuale né seducente. Se devo uscire con uno che mi piace, non mi metto il push up che è una tortura. Mi diverto a mostrare altre parti di me, è più stimolante: la bellezza non ha merito e io vado a letto tranquilla solo se so di aver studiato, lavorato, sudato le cose“.