Michelle Hunziker ha confessato di aver sofferto per i continui attacchi della stampa nei suoi confronti all’epoca in cui è stata vittima di una setta.

Per anni Michelle Hunziker è stata vittima di una setta e lei stessa ha ammesso di esserne uscita con difficoltà quando si è resa conto che stava perdendo ogni cosa a lei cara. Proprio in quel periodo – quindi quando la conduttrice aveva tra i 20 e i 30 anni – alcuni giornali avrebbero messo in circolazione voci false sul suo conto:

“In prima pagina su un giornale titolarono che ero posseduta da Satana, fu la cosa che mi ferì di più, essere trattata come un’indemoniata ai tempi delle streghe medioevali”, ha raccontato la conduttrice al Corriere della Sera.

Michelle Hunziker
Michelle Hunziker

Michelle Hunziker: le voci false sul conto

Complice un suo incontro con il noto esorcista Padre Amorth nel 2002, Michelle Hunziker è stata per anni bersaglio di illazioni e voci non vere. Al Corriere della Sera la conduttrice ha confessato quanto questa vicenda l’abbia ferita e quanto sia stato difficile per lei vivere la sua vita da personaggio pubblico in quei momenti:

“Nel 2002 era uscita una dichiarazione falsa attribuita a padre Amorth, in cui sosteneva che io ero impossessata da demonio”, ha confessato la conduttrice, e ancora: “Dai 20 ai 30 anni sono stata bersaglio di un gossip molto pesante, molto feroce. Non ero abituata, la vivevo malissimo, mi chiudevo in casa, mi chiedevo se avessero ragione quelli che dicevano che ero una iena ridens”.

La setta e il dramma

La stessa Michelle Hunziker ha confessato in passato che per anni sarebbe stata vittima di una setta religiosa. La conduttrice ha dichiarato che proprio a causa del suo legame con questa organizzazione avrebbe causato danni irreparabili alla sua famiglia e si sarebbe separata dall’ex marito, Eros Ramazzotti (padre di sua figlia Aurora).


Leone geloso di Vittoria, le lacrime di Belen: tutti i gossip del weekend

Gianni Morandi mostra la mano ustionata!