Matteo Branciamore e l’inaspettata rivelazione

L’attore Matteo Branciamore, storico idolo dei Cesaroni, ha recentemente raccontato le sue fantasie erotiche lasciando tutti senza parole

C’è chi si è innamorata di lui per i suo ruolo di Marco in I Cesaroni e chi per le sue dolci canzoni, ma una cosa è certa: Matteo Branciamore, idolo made in Italy delle ragazzine, è ancora single ma certo non gli mancano le fantasie erotiche.

Dopo aver precedentemente raccontato a Vanity Fair di essere stato malato di sesso, intervistato dal settimanale F, ha raccontato il suo rapporto speciale con i baci e proprio tramite questa intervista ha svelato un lato nascosto di sè.

Per me il bacio è…

Matteo Branciamore si sa, è un romanticone proprio come quando recitava al fianco della giovane Alessandra Mastronardi, ma al tempo stesso è anche molto passionale. Secondo quanto riportato dal sito gossipblog.it lo stesso avrebbe spiegato cos è il bacio per lui:

“E’ il momento intimo in cui più ti avvicini a una persona. Il più bello è stato il primo perché è stato il più puro, inesperto. Dato a 13 anni a una compagna del camp scout, di nascosto da tutti. Quello che non dimentico è, invece, quello della buona notte che mi dava mia nonna prima di dormire”.

E poi c’è il bacio che non si scorda mai, quello dei sogni più proibiti che nel caso di Branciamore hanno per destinataria… una milf:

“Chi vorrei baciare? La mamma della mia migliore amica, una donna bella, sexy e affascinante. E’ politicamente scorretto, lo so, ma è la verità!”.

Matteo Branciamore in My father Jack

Dopo aver recitato per anni nella serie tv I CesaroniMatteo Branciamore sarà il protagonista del film My father Jack, pellicola diretta dal regista Tonino Zangardi. Affiancato dal bravissimo attore e doppiatore Francesco Pannofino, il ragazzo nel film interpreterà il ruolo di Matteo de Falchi, avvocato di successo ma che spesso pecca di ingenuità.

Matteo sta finalmente per convolare a nozze con la sua amata fidanzata Clara (Claudia Vismara), figlia del titolare del suo studio. In occasione delle attese nozze, Matteo sente il bisogno di fare chiarezza sul suo passato e ritrovare suo padre, uomo che non ha mai conosciuto. Decide quindi di affidarsi ad un investigare privato, che gli segnala un pittore di nome Jack (Francesco Pannofino) che vive tra le montagne.

ultimo aggiornamento: 30-06-2016

Licia De Pasquale

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X