Mariah Carey: “Dal 2001 combatto con il disturbo bipolare”

La popstar Mariah Carey racconta a People la sua battaglia personale che dura da ben 17 anni: quella con il disturbo bipolare di tipo 2…

La famosa cantautrice, attrice e produttrice discografica Mariah Carey ha raccontato in un’intervista al magazine People di soffrire di disturbo bipolare: solo poco tempo fa ha capito di dover accettare la sindrome e reagire per convivere con questo disturbo.

I primi sintomi e la diagnosi

Tutto ha avuto inizio nel 2001. L’allora trentunenne star americana ha raccontato di aver vissuto un periodo in cui non riusciva nemmeno a dormire, ma di essere consapevole che non si trattasse di insonnia. Si sentiva iperattiva, lavorava moltissimo, aveva sbalzi d’umore ed era molto irritabile.

MARIAH CAREY
MARIAH CAREY

Non sapendo cosa stesse accadendo decise di chiedere il parere dei medici, i quali diagnosticarono questa sindrome. Entrando nel dettaglio, la star americana soffre di disturbo bipolare di tipo 2, il quale porta sintomi come depressione, problemi del sonno, irritabilità, e stanchezza.

Questa notizia fu uno shock per la cantante, la quale arrivò a negare a se stessa e agli altri di avere un problema.

La battaglia per convivere con il disturbo bipolare

Mariah ha raccontato di aver passato un periodo davvero buio e che, con la vicinanza dei suoi cari e dei medici, è riuscita a poco a poco ad affrontare il problema e a riconquistare la sua vita, i suoi amici, il suo lavoro.

La star ha deciso di raccontare il suo dramma al magazine americano perché intende far sapere che chi è affetto da bipolarismo non ha colpe né deve vergognarsi e che – soprattutto – si può convivere con questo disturbo e condurre una vita normale, grazie ad una grande forza di volontà, supporto psicologico e terapie: esistono difatti dei farmaci in grado di tenere sotto controllo i principali sintomi

ultimo aggiornamento: 13-04-2018

Donna Glamour

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X