Volto noto del Tg5, Gianluigi Gualtieri lavorava al noto telegiornale dall’anno della sua fondazione. Si è spento dopo una lunga malattia all’età di 59 anni. Il cordoglio dei colleghi.

Il giornalismo italiano è in lutto per la scomparsa di Gianluigi Gualtieri, volto noto del Tg5, testata di cui faceva parte dal 1992, anno di fondazione dello storico telegiornale di Mediaset. Si è spento dopo una lunga malattia, aveva 59 anni: lascia due figli e un grande vuoto nel mondo della stampa del nostro Paese.

A dare la notizia è stato il direttore Clement Mimun, il quale ha affidato il suo messaggio di cordoglio ai social: “Se n’è andato il nostro Gianluigi Gualtieri, un bravo giornalista, un carissimo amico, era al Tg5 fin dagli esordi. Mi-ci-mancherà moltissimo”, ha scritto sul suo profilo Twitter, per poi aggiungere a La Presse: “È stato un ottimo giornalista e un collega che faceva squadra come pochi. Le sue doti? Capacità professionale, stile e gentilezza”.

Scopri i luoghi dei più famosi delitti italiani

Cesara Buonamici ha aperto l’edizione serale del Tg5 omaggiando proprio Gianluigi Gualtieri, scomparso poco prima: “Il nostro collega ci ha lasciati oggi dopo una lunga malattia. Era un bravo giornalista, un uomo per bene e carissimo amico. Alla sua famiglia va l’abbraccio di tutti noi”. 

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 13-10-2021


L’ultimo affronto di Harry e Meghan: niente battesimo a Windsor per Lilibeth Diana

La figlia di Ambra attacca Allegri: “Ha tradito”