Dalla vasca alla passerella, tutto su Luca Dotto, il nuotatore azzurro ospite a Matrix

Nuotatore di talento e ragazzo di una bellezza mozzafiato che ha conquistato la moda, Luca Dotto ha avuto molti regali da Madre Natura… Scopriamo tutto sull’azzurro che sarà ospite a Matrix.

Il mondo del nuoto italiano ha sempre sfornato veri e propri campioni di talento e bellezza, soprattutto maschile. Non ultimo è di certo Luca Dotto, classe 1990. Luca è specializzato nelle distanze brevi dello stile libero 50 e 100 metri ed è il campione europeo in carica nei 100 metri stile libero. Dotto, ad oggi, è il primo italiano ad aver abbattuto il muro dei 48 secondi nei 100 metri stile libero con il tempo di 47″.96, nella gara più breve dei 50 metri stile libero. Inoltre è diventato vicecampione mondiale nel 2011 a Shanghai, unico italiano della storia ad aver vinto medaglia mondiale in tale categoria. Il nuotatore sarà ospite a Matrix. Ma cosa fa Luca oltre a nuotare?

Luca Dotto ama lo shopping, ma ha avuto delle brutte sorprese…

  • Ha un tatuaggio che raffigura l’ideogramma giapponese dell’acqua: se l’è fatto tatuare dopo aver vinto una scommessa con i genitori, essendo riuscito a vincere una medaglia agli Europei giovanili del 2007.
  • Quando fa shopping, acquista spesso senza guardare il prezzo. Un paio di volte ha avuto davvero delle brutte sorprese…
  • Luca è fidanzato con un’atleta: la bella schermitrice Rosella Fiamingo.
  • Il suo allenatore è un ‘veterano’ del nuoto: Filippo Magnini.
  • Ama molto mangiare sushi, tanto da mangiarlo anche nell’aspettare la mezzanotte per festeggiare il suo 27esimo compleanno con la sua fidanzata.

Luca Dotto e il suo ingresso nel mondo della moda

Essendo un bellissimo ragazzo (tanto da dire, scherzando, a Vanity Fair: “Il più sexy sono io!“, ben presto anche il mondo della moda si è accorto dell’esistenza di Luca. Il nuotatore, infatti, nel 2012 ha mosso i primi passi come modello, posando per diversi servizi fotografici per riviste del settore e inoltre, nello stesso anno, ha preso parte alla campagna della linea Emporio Armani 7 per le olimpiadi di Londra 2016. Durante tale campagna viene notato e successivamente scelto come testimonial d’eccezione per l’edizione limitata del profumo “Armani sport Code”. Nel 2014 è stato di nuovo scelto da Giorgio Armani per lanciare la linea intimo uomo e occhiali di Emporio Armani.