La scelta delle bomboniere per il matrimonio è sempre molto dura da prendere e la vasta gamma di prodotti disponibili in commercio può creare tanta confusione e nervosismo nella coppia.

Non si tratta, infatti, solo di un dettaglio ma è un simbolo che ogni ospite porterà a casa per ricordare il grande giorno festeggiato insieme agli sposi.

Sono finiti i tempi degli ornamenti in argento, oggi infatti è possibile scegliere tra numerosi oggetti realizzati in ceramica, plastica, cartone e tanti materiali differenti, anche riciclati. Ma come è possibile scegliere la bomboniera perfetta e originale? Innanzitutto è fondamentale scegliere la tipologia di bomboniere matrimonio anche in base alla sua utilità, esistono infatti delle bomboniere utili per la cucina o per le attività quotidiane e altre che sono d’esposizione, in questo articolo scopriremo quali sono le principali tipologie di bomboniere per il matrimonio.

bomboniere matrimonio

Bomboniere matrimonio: ecco quali sono le migliori 

Negli ultimi anni, tra le numerose idee per le bomboniere, i commercianti mettono in risalto i prodotti culinari che generalmente sono molto apprezzati dagli ospiti. Tra i prodotti più originali per essere trasformati in bomboniere troviamo le confetture, il miele, le bottiglie di olio extra vergine bio e anche i liquori artigianali.

Restando in tema, è possibile scegliere anche degli oggetti utili per la cucina, come un apribottiglie o un kit di utensili realizzati con materiale prezioso e che duri nel tempo.

Un’alternativa alle tradizionali bomboniere culinarie, troviamo le bomboniere solidali, generalmente realizzate da organizzazioni no profit per dare un contributo alla ricerca, alla tutela del territorio o ai paesi in via di sviluppo.

Tra le bomboniere più economiche ma al tempo stesso originali, troviamo le piante da interno o da esterno, molto apprezzate dagli amanti del giardinaggio. Scegliendo un vaso carino e creativo, è possibile creare delle composizioni floreali uniche e molto belle da vedere.

Infine, un’altra tipologia di bomboniera è il portachiavi, che raffigurano un simbolo dell’unione e dell’amore, eleganti e al tempo stesso utili. I portachiavi possono essere caratterizzati anche da un’incisione come ad esempio, una frase di una canzone o un aforisma.

Come realizzare i segnaposto per il matrimonio

Un altro dettaglio a cui prestare attenzione durante la preparazione del grande evento è il segnaposto: ad oggi è possibile scegliere tra una vasta gamma di segnaposti, da quelli commestibili a quelli più originali e creativi.

Assieme alle bomboniere, il segnaposto è un elemento che permette di far colpo sugli ospiti sin dal primo momento e, come tutti gli elementi, anche questo deve essere in tema con lo stile del matrimonio.

Per un matrimonio in stile retrò è possibile utilizzare delle vecchie cartoline o bottiglie di coca cola anni ‘60 come segnaposto, mentre un matrimonio in giardino richiede necessariamente un segnaposto in legno, che si abbina perfettamente allo stile rustico e realizzato con pezzi di legno, sughero, residui di tronchi o con la juta.

Lo stile romantico richiede la presenza di fiori e piccole piante come segnaposto, è possibile in questo caso abbinare il segnaposto alla bomboniera e quindi scegliere dei fiori come segnaposto e un vasto particolare come bomboniera.

In alternativa, per uno stile romantico e da sogno è consigliato scegliere come segnaposto delle farfalle realizzate in carta o con materiali raffinati. Per non risultare banali, è sconsigliato scegliere i cartoncini a forma di farfalla da affiancare ai flûte, ormai ufficialmente rimpiazzati con oggetti più creativi. 

Tra i soggetti più originali per i segnaposti troviamo le stelle marine, le ancore, le pietre, le barche, le conchiglie e anche i timoni o alcuni animali come il leone e la leonessa, il cane e così via.


Portachiavi personalizzati: il gadget più venduto

Lista nascita: quali sono gli articoli per l’infanzia da acquistare?