Lavorare nel mondo della moda richiede dei requisiti fondamentali, a Firenze l’agenzia di moda We Are Models sa come rappresentare al meglio i candidati da proporre ai clienti. Approfondiamo l’argomento in questo articolo

Il mondo della moda è talmente affascinante da attirare moltissime ragazze e ragazzi che sognano di calcare le più importanti passerelle e indossare gli abiti dei brand più importanti. Questo lavoro regala molte soddisfazioni, ma allo stesso tempo richiede determinazione e sacrifici, inoltre è un ambito in cui c’è molta competizione per questo non è sempre facile sfondare. Il primo passo è quello di affidarsi alle agenzie di moda, che rappresentano al meglio le figure professionali che lavorano grazie alla loro immagine, ottimizzano le tempistiche, esaltano le caratteristiche e propongo alle aziende clienti gli elementi adatti per ricoprire il ruolo richiesto. A Firenze l’agenzia di moda We Are Models, dopo aver maturato anni di esperienza nel settore, rappresenta modelle/i, influencer, hostess e steward, promoter ed uno staff completo di professionisti tra cui: stylist, make-up artist, hair stylist, fotografi, videomaker che cureranno ogni dettaglio, fornendo anche location da sogno per gli shooting fotografici. Per intraprendere questo lavoro però si sa, servono dei requisiti fondamentali, vediamo insieme quali sono i 10 principali per diventare modella.

lavorare come modella

I 10 requisiti fondamentali per diventare modella a Firenze con un’agenzia di moda

Il lavoro della modella ha come caratteristica fondamentale l’aspetto fisico, che deve presentarsi curato e con determinati requisiti estetici, molte volte imposti dalle case di moda e dai brand. La cosa interessante però, è che questo settore abbraccia molte opportunità e non solo quella di sfilare in passerella, richiedendo diverse figure che non necessitano obbligatoriamente di rispettare alla perfezione i centimetri o l’altezza. Ad esempio nel caso delle fotomodelle è importante che abbiano molta espressività e che sappiano posare davanti l’obbiettivo negli svariati contesti, oppure le hostess che oltre ad avere un bell’aspetto devono sapersi comportare e avere una buona parlantina, conoscendo anche le lingue. La stessa cosa vale per le promoter che sfruttano la loro immagine senza dover rispettare le misure richieste.

Per questo motivo se stai pensando di intraprendere la carriera della modella e lavorare con il tuo aspetto fisico, non devi subito abbatterti ma piuttosto affidarti a chi conosce bene il settore e può indirizzarti sulla strada che fa al caso tuo. Appurato che i requisiti e le misure possono variare e adeguarsi in base ai casi, in questo articolo approfondiremo in linea generica quali sono i 10 requisiti fondamentali per diventare una modella.

1. Le misure

Tra i requisiti fondamentali per spiccare nel settore ci sono le misure, solitamente corrispondono a 90-60-90, ma in alcuni casi si aggirano intorno agli 88 cm la maggior parte delle volte richiesti dagli stilisti o dalle case di moda, basandosi su come vestono i loro capi. Per quanto riguarda le taglie, orientativamente la principale è la 36 ovvero la 40 da passerella che corrisponde a 76 cm di seno, 58 cm di vita e 84 cm di fianchi. Abbiamo anche la 38 che invece corrisponde a 78,5 cm di seno, 60,5 cm di vita e 86 cm di fianchi, per arrivare fino alla 40 e 42 per quanto riguarda le fitting model.

Esistono anche le modelle curvy che indossano taglie forti e corrispondono a misure differenti come la taglia 44 e la 46 ed in alcuni casi anche la 48. Propongono attivamente il body positive e sfilano determinate in passerella le loro curve armoniose.

Inoltre, solitamente è preferibile che la modella abbia un seno piccolo, questo perché i capi da indossare richiedono determinati requisiti. Ma allargando gli orizzonti della bellezza è importante tenere sempre a mente che gli sbocchi e le strade da intraprendere sono diverse e Firenze agenzia moda sa come fare.

2. L’altezza

Un altro requisito fondamentale è l’altezza, la minima richiesta corrisponde a 1,75 cm, infatti è raro che una modella sia più bassa di quest’ultima. Ma anche in questo caso esistono eccezioni in cui delle ragazze sono riuscite a realizzare il loro sogno essendo alte 1,70 cm. Solitamente si dice che la modella non debba superare 1,80 cm in ogni caso orientativamente lo standard si basa sulle misure sopra indicate.

3. Presentarsi acqua e sapone

Per intraprendere questa strada bisogna candidarsi in agenzia e affrontare dei provini o dei casting, per questo è importantissimo presentarsi acqua e sapone, ovvero quanto più semplici possibili, indossando preferibilmente un look sobrio come canotta e jeans. La bellezza naturale è quella più apprezzata in questo ambito, in cui conta molto l’espressività. Anche negli scatti che faranno parte del book fotografico è importante apparire quanto più spontanei e naturali possibili ma allo stesso tempo predisposte all’occhio dell’obbiettivo.

4. Curare la pelle

Sia per quanto riguarda la carriera da fotomodella che da indossatrice per le passerelle, avere una pelle curata e luminosa è un aspetto fondamentale. Curarla vuol dire non presentare un volto ricoperto di brufoli o evidenti cicatrici, ma avere un aspetto rilassato e armonioso senza occhiaie profonde, conducendo uno stile di vita regolare ed una dieta sana. Questo perché lavorando con l’aspetto fisico, il primo impatto è fondamentale ed è quello che conta.

5. Avere carattere

In questo lavoro non conta solo l’aspetto fisico, ma anche la personalità e il carattere. Essendo un settore pieno di competizione, che richiede una vita frenetica con ritmi e orari irregolari, è importante mostrare determinazione e sicurezza in se stessi. Inoltre non bisogna abbattersi e arrendersi ai primi no e alle porte chiuse, ma perseverare fino a raggiungere il traguardo e realizzare l’obbiettivo. Avere una forte personalità permette anche di distinguersi dalla massa e farsi notare subito.

6. Distinguersi per dei particolari

Il concetto di bellezza è talmente ampio che non può limitarsi a dei centimetri o a delle misure prestabilite, ma oltre a questo è fondamentale che si abbiano dei particolari e delle caratteristiche che distinguono dalla massa. Esistono casi in cui non sempre spicca la “bellezza classica”, invece sono richieste delle peculiarità.

Molte importanti case di moda hanno spezzato alcuni preconcetti e canoni classici di bellezza, proponendo come esponenti del loro brand dei modelli differenti che hanno riscosso molto scalpore nell’opinione pubblica.

7. Avere fascino e carisma

Altri elementi che contraddistinguono la bellezza, sono il fascino e il carisma. Ad esempio quando si posa per un servizio fotografico, è importante essere affascinanti anche attraverso lo sguardo. Molte volte non basta essere bella, ma bisogna saperci fare con i modi, sottolineando ancora di più come il concetto di “ciò che è bello” sia soggettivo e vasto.

Questo aspetto conta anche per ricoprire ruoli come hostess o promoter, in quanto ciò che conta è essere molto persuasivi e convincenti per avvicinare il cliente al prodotto.

8. Possedere un book fotografico

Ogni aspirante modella, prima di proporsi all’agenzia o partecipare a qualche casting deve possedere un book fotografico, ovvero una raccolta di scatti in molteplici pose e in situazioni differenti. Anche il primo piano conta per delineare la caratteristiche del volto. Inoltre le foto possono essere sia al chiuso che all’aperto, l’importante è mostrare quanto il soggetto riesca ad adattarsi ai diversi contesti.

Sia nelle foto, che in passerella la modella può indossare diverse tipologie di abiti come: intimo, moda mare, abiti da sposa, prêt-à-porter combinando diversi make-up, acconciature e accessori.

9. Prefissare degli obbiettivi

Intraprendere questa strada, vuol dire essere coscienti di ciò che si va in contro, ma soprattutto è necessario valutare per bene le proprie doti e caratteristiche fisiche affinché ci si orienti nel giusto settore. Come accennavamo prima le strade che si possono intraprendere nel mondo della moda sono tante, lavorare con l’aspetto fisico quindi, non vuol dire solo sfilare in passerella, ma utilizzare la propria immagine per un determinato servizio.

Molte aziende ricercano hostess, promoter e influencer che tramite la loro buona dialettica, spigliatezza e il loro bell’aspetto avvicinano il cliente al proprio prodotto-servizio o brand. Firenze agenzia moda indirizza e aiuta a capire in cosa si è più portati, proponendo ai propri clienti un servizio soddisfacente e completo sotto ogni punto di vista.

Porsi degli obbiettivi vuol dire quindi, capire qual è la propria strada e perseguirla fino alla fine con determinazione, professionalità e coraggio.

10. Affidarsi alle agenzie

Decimo e ultimo punto ma non per importanza, è quello di affidarsi alle agenzie. Le agenzie di moda sono un potente tramite con le aziende che si affidano a loro per trovare le giuste figure e modelli da inserire nel proprio team di lavoro. Inoltre svolgono una doppia funzione in quanto rappresentano i modelli dando opportunità di lavoro adatte e soddisfano le aziende che si affidano all’agenzia sotto ogni aspetto.

Firenze agenzia moda propone un servizio completo disponendo di: modelle, fotografi, MUA, stylist, videomaker, hostess, steward, influencer con numeri elevati di followers contornati da location da sogno per adempiere a tutte le esigenze richieste.

Affidarsi all’agenzia giusta è il primo passo per intraprendere questa strada.

Ciò che però è importante ricordare risiede nel fatto che la forza di volontà e la passione sono gli elementi fondamentali per raggiungere il successo che con un pizzico di fortuna e gli agganci giusti portando a realizzare il sogno di una vita.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 07-09-2022


Scarpe con décolleté Guess – come sceglierle e con cosa abbinarle?

Orologi di lusso – Un investimento nel futuro