Playboy, la nota rivista, non avrà più conigliette sensuali sulle sue copertine ma uomini provocanti per dare un messaggio di inclusione di genere.

Cambio di rotta epocale per la rivista Playboy che sceglie di dare il suo contributo nella lotta gender, mettendo per la prima volta in copertina un uomo. Così i tempi stanno cambiando, le esigenze sociali si stanno espandendo e la rivista più famosa al mondo per icone femminili sexy, trasforma l’uomo in icona provocante con tanto di costume da coniglietto.

Playboy sceglie Bretman Rock per la sua copertina per lanciare un messaggio di inclusione

Playboy decide che mettere in copertina Bretman Rock, un noto influencer, in veste sexy sulla sua copertina sia un modo per combattere gli stereotipi di genere. Il 18enne posa in atteggiamenti provocanti con il classico costume a body e le orecchie da coniglietto per lanciare un messaggio di tolleranza verso espressioni e entità sessuali diverse da quelle ritenute canoniche. Questo messaggio solleva diverse polemiche. Alcuni pensano che sia un ottimo strumento per lanciare un messaggio di tolleranza, altri ancora non pensano che rendere oggetto sessuale anche l’uomo oltre alla donna sia la giusta strada per affrontare il problema. L’azienda ha comunque intercettato il cambiamento sociale che si respira quest’anno e ha voluto dare un segno di cambiamento davvero molto forte.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 09-10-2021


Levante posa con il “pancino” in un abito firmato Dolce e Gabbana

Francesca Michelin: “Dallo psicologo dovremmo andarci tutti”