La cantante racconta che nel suo percorso artistico è stato importante lo psicologo che le ha permesso di superare le sue paure e insicurezze.

La cantante Francesca Michelin torna sul tema della salute mentale e, in occasione di un’intervista su Corriere.it, svela dei retroscena su come affronta la paura da palcoscenico. Per la Michelin la questione psicologo è importante e necessaria per trovare un equilibrio con se stessi e affrontare ogni paura, passo dopo passo. Ecco le sue dichiarazioni.

Francesca Michelin parla dell’importanza dello psicologo nella sua vita

Andare dallo psicologo in Italia viene spesso accostato a uno stato di pazzia, a qualcosa di negativo che si deve nascondere a tutti i costi. Francesca Michelin vuole scardinare questo tabù e lo fa raccontando di quanto è stato importante per lei lo psicologo: “Ho iniziato dopo X Factor, anche se non in modo continuativo. All’inizio non lo dicevo, ora non ho problemi a parlarne perché ne sono fiera, visto che mi sto facendo del bene. Tante cose, senza questo aiuto, non sarei riuscita ad affrontarle. Per esempio andare a Sanremo durante una pandemia, dopo un anno a casa. Ero bloccata e avevo l’ansia di rimettermi in gioco”. Per la cantante è dunque giusto rivolgersi ad un professionista che si prenda cura della nostra salute mentale e lancia l’appello: “Solo l’altro giorno un mio amico mi ha scritto che l’idea di andarci gli sembra un fallimento, mentre dovremmo andarci tutti e tutte”.

Scopri i luoghi dei più famosi delitti italiani

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 09-10-2021


Playboy rompe gli schemi: per la prima volta in copertina c’è un “coniglietto”

Indiscrezioni su Elisabetta II: “Finanzia la battaglia del figlio Andrea accusato di abusi sessuali”