Un nuovo impegno in patria attende la principessa Charlene. La recente nomina conferma che il ritorno della principessa a Monaco avverrà a breve.

Un riconoscimento importante che sembra smorzare le recenti voci di una presunta crisi matrimoniale tra Charlene e Alberto di Monaco. Charlene Wittstock è stata appena nominata vicepresidente della Croce Rossa monegasca, ruolo che ricoprirà al fianco del marito, presidente dell’ente dal 1982.

Si tratta di un vero impegno reale, un onorificienza che in passato era spettata a Grace Kelly. A Monaco la Croce Rossa è un’autentica istituzione, fondata dal bisnonno di Alberto nel lontano 1948. Charlene ricoprirà la carica fino al 2024.

Scopri i luoghi dei più famosi delitti italiani

L’impegno umanitario di Charlene

L’onore è grande, ma la principessa non sembra aver fretta di ricoprire il nuovo incarico. Al momento Charlene si trova ancora in Sudafrica, dove è impegnata nella lotta al bracconaggio. La principessa qualche giorno fa ha diffuso sul suo profilo social un post contro l’eccidio dei rinoceronti.

La principessa Charlene sembra comunque stare bene, ed essersi ripresa dal recente intervento alla testa. Fa ben sperare il fatto che sia di nuovo impegnata nelle cause umanitarie. E mentre si spengono le voci su un suo presunto divorzio dal principe Alberto, si attende il suo ritorno a casa, nel Principato di Monaco.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 23-09-2021


Amadeus e la moglie Giovanna: felicità è tenersi ancora per mano

Al Bano nonno per la terza volta: “Si chiama Rio Ines”