La mania del cushion è la rivoluzione nel mondo beauty

Blush, rossetti, eyeliner e fondotinta, insomma tutti i beauty prodotti hanno il cuscinetto made in Corea: è esplosa la cushion mania

chiudi

Caricamento Player...

Applicatori con cuscino soffice, che raccolgono il make-up fluido nella quantità giusta per un risultato naturale, veloce e professionale: se lo proverete non potrete più farne a meno! Ragazze e signore di tutto il mondo vi presentiamo la mania che sta esplodendo, il cushion.

Basti pensare che in Corea, infatti, il cushion è diventato un vero è proprio accessorio “it” da borsetta, da sfoggiare e da personalizzare.

Per trovarne d’ogni tipo sarà necessario recarsi in Asia dove si trovano cushion di tutti i tipi, glitterali, con i personaggi dei cartoni, da Barbapapà, a Bambi, a Pucca e Mickey Mouse.

7 motivi per cui è bene abbracciare il trend

1. Il cushion è facile e veloce da usare on-the-go.
2. La spugnetta è adatta ad applicazioni localizzate per correggere il viso in dettaglio.
3. È l’unico packaging che permette di trasportare make-up liquidi senza danni a borsette e dintorni.
4. Elimina il problema delle striature o degli accumuli di prodotto (il fondotinta fa spessore?), perché la spugnetta permette di stendere la texture in modo del tutto uniforme.
5. La ricerca ha puntato gli occhi sui cushion che hanno formule sempre più avanzate che possono contenere da SPF ad attivi anti-ageing.
6. Il loro plus è di mantenere stabili e inalterate texture dalla masssima freschezza, un mix di primer, bb cream e fondotinta.
7. Il cushion non è un applicatore solo per fondotinta, ma è versatile, è andatto anche ai gloss, ai blush, agli illuminanti e forse in futuro ad altre categorie di make-up liquidi per ritocchi express.

Non c’è che dire, il cushion assicura un risultato omogeneo e naturale (lontano da quello più ‘costruito’ e diffusissimo del contouring!), anche grazie a un metodo di applicazione rivoluzionario e pratico nell’applicazione. Cosa aspettate a provarlo anche voi? Non potrete più farne a meno!

Fonte Immagine: pinterest