Kit Harington finisce in clinica per stress dopo Game of Thrones

L’attore sarebbe ricoverato in una clinica di lusso. Il motivo? Stress e abuso di alcool dovuto alla fine della serie tv cult Game of Thrones.

Non ha retto allo stress e alla fine è finito in rehab. Queste le notizie che circolano su Kit Harington, Jon Snow di Game of Thrones. A quanto pare l’attore dopo lo show – che si è concluso per sempre dopo l’ottava stagione – è ricoverato in rehab per abuso di alcool e stress. Lo riferiscono alcuni media americani, tra cui Page Six o Buzzfeed, secondo cui volontariamente Harington avrebbe scelto di andare in clinica. Alcune fonti rivelano che infatti questo: “La fine dello show lo ha colpito molto duramente”. Secondo le indiscrezioni l’attore di Il Trono di Spade si troverebbe a Privé-Swiss in Connecticut. Una clinica di lusso che costa circa 120 mila dollari al mese.

Kit Harington in clinica

Nella clinica si svolgono sedute psicologiche, meditazione e terapia cognitiva-comportamentale per combattere lo stress. Un modo, secondo l’entourage di Kit, che permetterebbe all’attore di risolvere alcuni problemi personali.

KIT HARINGTON
KIT HARINGTON

La fine di un lungo percorso e l’addio al personaggio, oltre che ad una serie che ha conquistato spettatori su spettatori in tutto il mondo, potrebbe aver contribuito a questo crollo. E così l’attore, prima di ributtarsi in altre avventure, ha scelto di andare in clinica.

Game of Thrones 8: l’addio dei personaggi

Il Trono di Spade si è chiuso con ascolti ovviamente stratosferici (così come altissimi sono stati i cachet degli attori). Di puntata in puntata i telespettatori hanno fatto in modo che la serie tv battesse i precedenti record.

Tanti incollati alla tv hanno dato l’addio ai personaggi di Jon Snow, quello di Kit Harington, di Sansa, Arya, Bran, Tyrion, Daenerys e tutti coloro i quali hanno superato indenni un copione che di anno in anno non ha risparmiato la morte a nessuno dei protagonisti.

ultimo aggiornamento: 29-05-2019

X