Iva Zanicchi parla della sua esperienza con il Covid-19 che l’ha colpita e le ha portato via il fratello, morto proprio a causa del virus.

A 81 anni la divertentissima Iva Zanicchi tornerà a cantare a Sanremo 2022. In occasione di un’intervista al Corriere della Sera, la cantante svela dei retroscena sulla sua esperienza con il Covid e sulla morte del fratello, di come ha vissuto e vive ancora il lutto.

Le dichiarazioni di Iva sul Covid-19 e la morte del fratello

“Un dolore straziante, lo adoravo come un figlio. Mio fratello era un poeta , lui teneva insieme tutta la famiglia. Pensare che l’ho sentito al telefono e mi ha detto: “I medici dicono che tra due giorni vengo a casa”. Dopo tre giorni è arrivato a casa, ma nella cassa. E ci hanno proibito di aprirla per l’ultimo bacio. Sono ancora incazzata nera con tutti”.

Queste le parole di Iva Zanicchi per la tragica morte del fratello, scomparso dopo aver contratto il Covid-19. La cantante ha poi parlato anche della sua esperienza personale con il virus e dichiara: “Non ho piu riacquistato l’olfatto: non sento l’odore del brodo della domenica, del caffè la mattina. Però grazie a Dio continuo a cantare, respiro bene”.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 13-12-2021


Patrick Zaki da Fazio: “Mi sembra di sognare, mi è mancato tutto”

Gianluca Vacchi assolto dopo 18 anni: “Instagram il rifugio per una vita opprimente”