Irina Livshun: la terribile morte della modella depressa

La modella 31enne Irina Livshun sembra si sia suicidata dandosi fuoco perchè non trovava lavoro e forse soffriva di depressione

chiudi

Caricamento Player...

La modella 31enne Irina Livshun originaria del Kazakhstan, secondo quanto riportato dal Daily Mail, si sarebbe suicidata dandosi fuoco e i suoi resti carbonizzati sembra siano sono stati trovati nel suo appartamento ad Almaty, città del Kazakhstan. Da quanto riferiscono parenti ed amici sembra che Irina sia stata giudicata “troppo vecchia” per lavorare ancora come modella nel mondo nella moda e il declino della sua carriera l’avrebbe fatta cadere in depressione.

La morte terribile di Irina Livshun

Secondo quanto riportato dal Daily Mail, la ragazza, prima di togliersi la vita in questo modo davvero atroce, sembra avesse già minacciato più volte il suicidio infatti amici e parenti hanno raccontato alla polizia che la giovane donna si era sempre più isolata, cadendo in depressione.

A questo punto ecco la sua drammatica decisione di farla finita dandosi fuoco: una morte terribile che sembra sia stata causata da una bomboletta di gas ritrovata poi dagli inquirenti sul posto, utilizzata dalla ragazza per provocare l‘incendio della casa in cui viveva.

La sua pagina di VKontakte, l’equivalente russo del social network Facebook, è stata inondata di messaggi di cordoglio.

La vita di Irina Livshun

Irina era nata a Jhezkagan, nel centro del Kazakhstan, e si era trasferita ad Almaty quando era ancora un’adolescente.

Grazie al suo fisico longilineo e alla sua bellezza molto ricercata, Irina si era avvicinata al mondo della moda e si era costruita una carriera da modella diventando molto famosa nel suo Paese grazie alla notorietà avuto dal lavorare con diversi brand famosi e partecipando a molte sfilate.

Arrivata al compimento dei 31 anni, lo scorso novembre, il suo percorso lavorativo era entrato in serie difficoltà infatti sembrava essere giudicata “troppo vecchia” per sfilare.

Da qui, la tragedia che ha portato alla morte di Irina, a poche settimane da un altro decesso che ha sconvolto il mondo della moda, quello di Katie May, morta a febbraio 2016 d’infarto a soli 34 anni.