Si chiama Infinity Game Table ed è un tavolo touch screen che permette di giocare ai giochi da tavolo, anche a distanza!

Da un’idea lanciata su kickstarter, nasce Infinity Game Table, che permette di giocare ai giochi da tavolo usando il touch screen. Negli ultimi anni si sta andando incontro alla digitalizzazione dei giochi da tavolo. La tecnologia sta cambiando ogni aspetto della nostra vita, e anche gli ambiti più tradizionalistici tendono a cedere il passo alle novità offerte dal digitale. Questo tavolo touch screen che permette di giocare anche a distanza, infatti, sta avendo da subito un grande successo, scopriamo in cosa consiste il progetto.

Giochi da tavolo touch screen: il progetto Infinity Game Table

L’idea di un tavolo touch screen per permettere di giocare ai principali giochi da tavolo sia in presenza che a distanza è stata subito accolta con entusiasmo. La campagna di raccolta fondi su kickstarter per lanciare questo progetto non si è ancora conclusa, ma l’obiettivo prefissato dalla Arcade1Up è stato già raggiunto.

Su un obiettivo di 50mila dollari, infatti, ne sono stati raccolti già oltre 900mila. A cosa si deve questo successo? L’Arcade1Up ha collaborato con Hasbro per la realizzazione del progetto, facendo sì che su questa nuova piattaforma si possa giocare ai giochi da tavolo più conosciuti e amati di tutti i tempi. Tra questi basta citare Monopoly, Battaglia Navale, Trivial Pursuit, Pandemic, ma non è tutto perché ci sono oltre 50 giochi, non solo da tavolo, ma anche puzzle e quant’altro.

Giochi da tavolo touch screen, quando la tecnologia unisce oltre la distanza

Il progetto è pensato in modo da permettere di giocare in cooperazione non solo con altre persone nella stessa stanza, ma anche in remoto. Questo particolare tavolo che sfrutta la tecnologia touch screen, infatti, possiede anche la connessione Wi-Fi.

In questo modo sarà possibile scaricare le diverse applicazioni e si potrà anche giocare a distanza con gli amici.

Giochi da tavolo
Giochi da tavolo

Si potrà, infatti, giocare da soli o fino a 6 giocatori (un numero non casuale che compare anche nel Dpcm di ottobre 2020), anche in base alle regole poi di ognuno dei giochi. Inoltre, il tavolo è strutturato in modo da essere facilmente trasportabile, grazie alle gambe pieghevoli, per cui sarà comodo anche da portare a casa degli amici.

Ideale, quindi, sia in questo periodo segnato dalla pandemia da Covid-19, per via della possibilità di giocare a distanza, ma anche in futuro. Sarà l’inizio di una vera rivoluzione nel mondo dei giochi da tavolo? Staremo a vedere!

Scopri le regole da seguire in caso di contatti stretti con persone positive al Covid 19


Barbari: ecco tutto quello che c’è da sapere sulla serie TV Netflix

Videocall imbarazzanti? I video diventati virali sul web