La pandemia sta lasciando dei segni visibili che senza accorgerci iniziamo a manifestare sulla pelle, ecco gli inestetismi più diffusi.

Dopo più di un anno dall’inizio della pandemia lo stress ha preso forma sui volti e sulla pelle di molti di noi. I primi segni di invecchiamento precoce, la comparsa di acne da mascherina sono solo alcuni di questi segni visibili lasciati dalla pandemia.

Segni che vengono messi in luce durante le video chiamate di lavoro, che in buona misura contribuiscono a renderci consapevoli dei nostri difetti. Vediamo una panoramica degli inestetismi emersi proprio durante la pandemia.

Il fenomeno della maskne

Prima tra tutti la Maskne, un fenomeno per indicare l’acne da mascherina per cui è stato appositamente coniato un nuovo temine. Con Maskne si definisce, infatti, la comparsa o in alcuni casi il peggioramento dell’acne a causa dell’utilizzo prolungato delle mascherine. Il termine deriva proprio dalla fusione delle parole “mask” (ovvero mascherina) e “acne”.

acne
acne

La comparsa di brufoletti, punti neri, ma anche semplicemente rossore e prurito può essere dovuta sia allo sfregamento della mascherina sulla pelle che alla mancanza di traspirazione. A questo si aggiunge anche il fatto che respirando all’interno della mascherina si accumulano l’umidità e il calore prodotti dal respiro.

Cos’è il tech neck

I cambiamenti di abitudine che abbiamo vissuto e stiamo vivendo in questi mesi stanno esacerbando il fenomeno già noto come tech neck. Con questo termine si definiscono i problemi di postura che derivano dall’uso prolungato di smartphone e tablet. Con le restrizioni e il distanziamento sociale, la via d’elezione per comunicare con gli altri resta la tecnologia. Tuttavia spesso la postura assunta per utilizzare i cellulari provoca tensioni innaturali nei muscoli del collo.

Multitasking
Multitasking

Il fenomeno non riguardo solo l’uso degli smartphone ma può riferirsi anche alla postura che si assume stando seduti davanti al computer. Per questo è importante che soprattutto quando si deve utilizzare per un tempo prolungato il computer ci si assicuri di avere una postura corretta. Senza dimenticare che questi problemi non sono legati solo ai muscoli, ma comportano anche la comparsa di nuove rughe nelle zone del collo e del mento. Non potendo evitare di trascorrere molte ore davanti al computer, la soluzione sta nell’accertarsi di assumere una posizione corretta e di intervallare il lavoro con delle pause.


Reddito di Emergenza 2021: ecco a chi spetta e i requisiti per fare domanda

Efficacia delle mascherine di stoffa: continua il dibattito, necessarie regole precise