Alla scoperta di alcuni tra i castelli più belli d’Europa, luoghi senza tempo nelle quali mura è inscritta la storia del vecchio continente.

Pronti per partire alla scoperta dei castelli più belli d’Europa? Il vecchio continente vanta la presenza di castelli sontuosi e dotati di una loro intrinseca bellezza. Solo guardandoli il visitatore si sente avvolto da un’atmosfera ricca di storia, di arte e dal fascino di epoche passate.

Partire alla scoperta di questi edifici storici significa entrare in contatto con la storia di alcune delle più famose città europee. Conoscerne il passato renderà ancor più piacevole trascorrere del tempo nei territori che li ospitano.

I castelli in Francia sono tra i più belli d’Europa

La Francia può essere considerata il regno dei castelli. La nazione vanta infatti più di 40mila tra castelli e fortezze. Questi, in particolare, risalgono al periodo tra il IX e il XXI secolo.

Reggia di Versailles: Si tratta del castello più famoso del Paese capace di attirare turisti da tutto il mondo ma anche autoctoni desiderosi di approfondire la storia della loro madre patria. La Reggia si colloca a 20 chilometri a sud ovest della capitale.

Fu la residenza dell’ultimo re di Francia, Luigi XVI. Essa si erge su di un parco di 1070 ettari arricchito da splendidi giardini alla francese. Il palazzo, inoltre, ha una superficie di 67mila metri quadrati, 700 stanze, 1250 caminetti e 67 scalinate. Dal 1979 è parte dei Patrimoni dell’Umanità dell’Unesco. Tra le sue stanza più famose, la Galleria degli Specchi.

https://www.instagram.com/p/BlczFCBhwAF/

Castello di Chantilly: Collocato nell’omonimo comune nel nord della Francia si caratterizza come un vero e proprio gioiello dell’architettura. Nella parte esterna gode della presenza dei giardini progettati da Andrè Le Nôtre, tra questi anche uno di stile inglese.

L’interno, invece, vede la presenza del Musée Condé dove si ritrova un’importante collezione di opere e manoscritti. A ciò si aggiunge il Museo vivente del Cavallo.

Castello di Fontainebleau: Al centro della città omonima, il castello presenta uno stile rinascimentale e classico. Non a caso è stata una delle residenze preferite dai sovrani francesi.

A circondarlo la foresta di Fontainebleau e due giardini, uno alla francese e uno all’italiana. Al visitatore viene data la possibilità di usufruire dell’audioguida per conosce al meglio i segreti della struttura.

I castelli d’Europa da visitare

Non solo in Francia. Tanti sono i castelli che troviamo sparsi nel vecchio continente. Da nord a sud queste storiche strutture sono il segno tangibile di una storia che difficilmente può essere dimenticata.

Castello di Neuschwanstein (Germania): Annoverato tra i castelli più visitati in Europa, aprì al pubblico nel 1886, sette settimane dopo la morte di re Ludovico II.

Si stimano infatti intorno a 1milione e 400mila i visitatori che ogni anno raggiungono il castello con punte di 6mila al giorno in estate. Il luogo è magnifico, tuttavia il clima rigido rende necessarie continue opere di manutenzione.

Castello di Alcázar (Spagna): Dal 1931 è considerato monumento di interesse storico-artistico. Esso fu residenza reale, accademia militare e prigione di Stato.

Tra le stanze più importanti troviamo la sala del Trono con soffitto a cassettoni e 392 motivi simili a pigne; la sala d’Armi che ospita una collezione di armi di diverse epoche e la cappella reale dove furono celebrate le nozze tra Filippo II e Anna d’Austria.

Castello di Windsor (Inghilterra): Il più famoso dei castelli inglesi, è annoverato ancora oggi come la più grande ed antica residenza reale del mondo. La costruzione fu ad opera di Guglielmo Il Conquistatore.

Il castello, che si sviluppa su un’area di 48mila metri quadrati, continua ad essere residenza principale della regina Elisabetta II. Tra le sue mura, inoltre, è stato celebrato il matrimonio tra il principe Harry e Meghan.

Castello di Praga (Repubblica Ceca): Il castello è collocato in una posizione strategica. Tra i più importanti edifici che ospita troviamo: la Cattedrale di San Vito; il Vicolo d’Oro, l’Antico Palazzo Reale.

A questi si aggiungono inoltre la Basilica e il Convento di San Giorgio. Da non perdere poi le torri: la Torre Daliborka, la Torre Negra, la Torre Bianca e la Torre delle Polveri.

Il tour tra i castelli non può quindi attendere. Partendo dai castelli dell’Italia e proseguendo tra i castelli più belli d’Europa il territorio è letteralmente costellato da edifici storici capaci, ancora, di farci sognare.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 22-04-2019


I castelli più belli d’Italia: emblemi di un passato che ancora vive

Hotel a sette stelle, quando il lusso diventa extra: ecco dove sono