3 persone hanno perso la vita nel tragico crollo di una gru in via Genova a Torino. Sgomento e amarezza tra la gente in strada.

Per un cedimento strutturale sarebbe precipitata il 18 dicembre una gru in via Genova a Torino, causando la morte di 3 persone tra cui un ragazzo di appena 20 anni. I presenti sono rimasti sotto shock e uno dei colleghi delle vittime ha urlato disperato (stando a quanto riporta la Repubblica): “Non si può morire così, esisterà un Dio…”.

Gru crollata a Torino: la tragedia

La Procura di Torino è a lavoro per accertare le responsabilità del crollo della gru avvenuto la mattina del 18 dicembre in via Genova. In queste ore stanno facendo il giro dei social le drammatiche immagini degli istanti che hanno seguito la tragedia che è costata la vita a 3 operai.

“Stavo tornando al bar, dovevo attraversare la strada e ho visto la gru che si inclinava. C’erano tre uomini sopra che si arrampicavano, cercavano di restare aggrappati. Urlavano”, ha dichiarato a La Repubblica il titolare di un bar nei pressi del luogo in cui è avvenuta la tragedia. Le vittime sono Roberto Peretto, 52enne di Cassano d’Adda, Marco Pozzetti, 54 anni, di Carugate, Filippo Falotico, 20 anni, di Coazze. Nell’incidente sono rimaste coinvolte altre tre persone (che per fortuna hanno riportato solo lievi ferite).

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 18-12-2021


Terremoto a Monza, la scossa avvertita in tutta la Brianza

Arrestato il presunto killer di Diabolik, la figlia: “Un bel regalo di Natale”