Il Green Pass si può ottenere senza vaccino? La guida completa con le risposte sui metodi alternativi per aver ela certificazione verde.

Con l’arrivo del decreto che rende obbligatorio il Green Pass sul posto di lavoro, è diventato ancora più importante munirsi di una certificazione verde valida per poter vivere ‘normalmente’. Sono in molti però a rimanere scettici sulla possibilità di vaccinarsi, e questo complica la situazione. Ma è possibile ottenere il Green Pass senza vaccino? La risposta è sì. Tra le opzioni per poter ottenere un certificato valido c’è infatti ancora la negatività a un test molecolare o antigenico rapido nelle ultime 48 ore. In questo caso si può ottenere un pass valido per 48 ore da momento del prelievo. Scopriamo insieme tutte le informazioni per poterlo ottenere in questo modo.

Green Pass senza vaccino: cosa fare per ottenerlo

Per poter ottenere la certificazione verde si può utilizzare un test molecolare o antigenico rapido. Al momento sono esclusi da questa opzione gli autotest rapidi, i test salivari e quelli sierologici. Qualora l’esito del tampone sia negativo, verrà generata in poche ore una certificazionoe che avrà validità per 48 ore dall’ora del prelievo.

Green Pass Covid
Green Pass Covid

Ma come è possibile ottenere il Pass generato? L’iter non è complicato. La certificazione può essere acquistia attraverso canali digitali o fisici. La disponibilità viene comunicata immediatamente tramite email o SMS. All’interno del messaggio sarà presente un codice per poterla scaricare.

I canali digitali che permettono di ottenere il Pass sono i seguenti:

– App Immuni (basta inserire il numero e la data di scadenza della Tessera sanitaria e l’authcode ricevuto)
– App Io (fare l’accesso con la propria identità digitale per poter visualizzare la certificazione)
Sito dedicato (anche in questo caso è necessario inserire l’identità digitale o la tessera sanitaria con l’authcode ricevuto)
Fascicolo sanitario elettronico, presente nel proprio profilo sull’account del servizio sanitario della nostra regione.

Per chi ha meno dimestichezza con il digitale, è possibile ricevere il proprio certificato verde rivolgendosi al proprio medico di medicina generale, al pediatra o al farmacista, che avranno l’opportunità di recuperarla grazie al Sistema della Tessera Sanitaria. Anche in questo caso dovrai portare con te il codice fiscale e i dati, appunto, della Tessera Sanitaria.

Chi è esentato dal Green Pass?

Il certificato verde, necessario per poter avere accesso a tutte le principali attività al chiuso (e non solo), con il nuovo decreto del 15 ottobre diventa obbligatorio anche sul posto di lavoro. Ne rimangono esentati coloro che per motivi di salute non possono essere sottoposti alla vaccinazione.

Ancora esentati dalla certificazione anche i bambini sotto i 12 anni. Va però ricordato che in caso di viaggio dall’estero in Italia, anche i bambini con più di sei anni dovranno sottoporsi a un tampone molecolare o antigenico rapido.

coronavirus

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 24-09-2021


Cosa significa fare forca?

Frasi per calendario avvento: aforismi e citazioni per grandi e piccini