Ghali è andato in pellegrinaggio alla Mecca e pubblica uno scatto. Un dettaglio non passa inosservato e scoppia la polemica.

Ghali ha dichiarato in molte occasioni di essere musulmano, e per vivere a pieno la sua spiritualità in occasione del Ramadan è andato in pellegrinaggio alla Mecca. Un momento importante per il rapper, che ha voluto documentare il suo viaggio pubblicando uno scatto sul suo profilo Instagram.

Tuttavia, come spesso accade, il post ha generato una valanga di commenti, tra cui alcune critiche. Infatti, alcuni utenti hanno notato un particolare che, nella religione musulmana, è proibito. Ecco che cosa è successo.

Ghali accusato da un utente: “Apoteosi dell’ipocrisia”

Nel suo post Instagram, Ghali si mostra in preghiera alla Mecca mentre indossa una tunica bianca. Il post fa il pieno di likes e di commenti, ma c’è anche qualcuno che lo critica.

Infatti, il commento di un utente non passa inosservato. “Ghali non sa che è proibito avere i tatuaggi nella religione islamica? Il rapper non sa che non si può effettuare il Ramadan con i tatuaggi? Apoteosi dell’ipocrisia.” si legge.

Sotto al commento, però, sono arrivate numerose risposte che spiegano che se il cantante è pentito può chiedere perdono e partecipare al Ramadan. Ma non è tutto.

Ghali: supporto e critiche sui social

Il rapper italiano, figlio di genitori tunisini, ha ricevuto il sostegno di centinaia di utenti sotto al post pubblicato nelle scorse ore. Infatti, tantissimi utenti hanno risposto al post scrivendo che ammirano la fede del rapper e la serenità che traspare da quel momento così speciale.

Nonostante alcune critiche (quelle non mancano mai), il cantante ha ricevuto un grande supporto dai fan.

Ma la domanda che si pongono alcuni fan è: il rapper risponderà al commento che ha scatenato la polemica sotto al suo post? Per il momento Ghali non ha pubblicato altri contenuti dopo la foto che ha raggiunto gli oltre 445mila likes.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 8 Aprile 2024 11:18


Stefano De Martino contro il matrimonio nel 2024: “Una scelta da presuntuosi”

Muschio Selvaggio riparte col botto: i primi super ospiti di Luis Sal