Fiorello torna in Rai (dopo la battaglia con il melanoma)

Rosario Fiorello sarà al timone di un nuovo format targato Rai. Ad annunciarlo è stato lui stesso tramite un tweet.

Un atteso e gradito ritorno quello di Fiorello in Rai. Come annunciato ancora prima dell’ufficializzazione dei palinsesti, il noto conduttore e speaker radiofonico sarà impegnato in due progetti: una prima serata su Raiuno e con un nuovissimo format, Viva Raiplay, che condurrà Fiorello a partire dal prossimo autunno.

Due belle soddisfazioni, considerando che il conduttore recentemente si è dovuto scontrare contro il melanoma (una forma di tumore alla pelle) alla schiena,

Fiorello e il tumore alla pelle

Forse non tutti lo sapranno o lo ricorderanno ma Fiorello ha dovuto combattere una grande battaglia: quella contro il melanoma. Allo storico conduttore di Karaoke, programma cult anni ’90, gli era stato diagnosticato un tumore alla schiena nel 2015.

Proprio in quell’anno si è sottoposto a un intervento proprio alla schiena e da quel momento ha iniziato, ancora di più, la sua battaglia per la prevenzione che reputa essere una cosa fondamentale.

Viva Raiplay: il nuovo progetto di Fiorello

Con un tweet sul proprio account ufficiale, Fiorello ha dato il via all’inizio di un nuovo percorso della sua vita lavorativa. Lo storico one man show, infatti, sarà al timone di Viva Raiplay, nuovo format che potrà essere visto sulla piattaforma digitale della Rai.

Proprio Fiorello, inoltre, aveva così commentato la notizia in un’intervista su Il Corriere della Sera:

“Sto mettendo su una squadra di autori. So solo che c’è questo canale, RaiPlay. Ho intenzione di intitolare il programma ‘Viva la Rai’, proprio come la vecchia canzone di Renato Zero, come ‘Viva Radio 2′ o ‘Viva Radio Deejay’. Mi sembra che sia un titolo che dia gioia e poi aggiungerei anche Play, con un punto esclamativo. Piccolino”.

Quanto guadagnerà Fiorello? Domanda scomoda alla quale lo stesso conduttore ha scelto di non rispondere ammettendo solo: “Prima si deve capire cosa potrò fare”.

ultimo aggiornamento: 18-07-2019

X