Yves Saint Laurent, il Film dello Stilista francese

Adorato, geniale, anticonformista e provocatorio Yves Saint Laurent viene raccontato nella pellicola di Jalil Lespert con maestria e la giusta dose di drammaticità che ha contraddistinto la vita del famoso stilista.

chiudi

Caricamento Player...

Raffinatezza tormentata per un film degno di nota, che ripercorre con flashback creati ad Hoc, la controversa vita di una delle icone più discusse di sempre, Yves Saint Laurent.

Ispirandosi al libro di Laurence Benaim, il regista ha sapientemente realizzato una sceneggiatura intensa, carica di emotività. A sei anni dalla scomparsa dello stilista Yves Saint Laurent, questo film racconta il percorso evolutivo della sua vita, in cui genio e sregolatezza si forgiano in un binomio perfetto dando vita a una delle figure più importanti di sempre nel mondo fashion.

Il film Yves Saint Laurent è stato realizzato con la collaborazione di Pierre Bergè, (compagno dello stilista per 50 anni), collante principale per quanto riguarda la rielaborazione del film e il percorso di vita del famoso stilista.

Sullo sfondo di una Parigi affascinante si posa l’occhio anche sul dramma della guerra in Algeria in una pellicola dove il dramma e le psicosi rappresentano gli elementi che incorniciano una vita perversa, ma contornata da un amore eterno.

È infatti l’amore di Yves Saint Laurent e Pierre Bergè che trionfa rappresentando il fulcro del film, il pilastro che regge le fragilità del suo animo creativo dalla vita dissoluta.

Yves Saint Laurent, il Film dello Stilista francese
Yves Saint Laurent, il Film dello Stilista francese

Lo vedremo all’apice del successo, al centro del mondo fashion, a capo di una maison internazionale con un’ostinazione disincantata.

Il film Yves Saint Laurent è consigliato al grande pubblico appassionato di moda che vede da lontano quel mondo incantato senza accorgersi delle difficoltà insite nel sistema, agli anticonformisti che persistono nelle idee camminando ostinatamente verso un obiettivo irriverente, a tutti i geni creativi, che sentono di avere dentro un turbinio di emozioni e colori da esternare.

Per non dimenticare, lo spirito di un talento che ha modernizzato l’immagine femminile, politicamente scorretta e anticonformista.

Samuela Conti.

Guarda cosa accadde oggi.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”12490″]